Clamoroso risultato in Brasile per Fiat. La principale casa automobilistica italiana ha annunciato di aver raccolto già oltre 23 mila ordini per il suo nuovo pickup Fiat Strada. Il modello ha debuttato sul mercato solo da poche settimane. Nonostante ciò le prenotazioni per il modello sono subito schizzate in alto, confermando l’enorme popolarità di cui il modello di Fiat gode in Brasile. Anche la vecchia generazione infatti per molti anni è stata leader del segmento dei veicoli commerciali leggeri nel grande paese latino americano.

Già oltre 23 mila ordini per Fiat Strada in Brasile in poche settimane

Nessuno però in casa Fiat si immaginava un’accoglienza così calorosa per il suo nuovo pickup Strada specie in un momento in cui il Brasile deve fare i conti con l’epidemia di Coronavirus che sta creando non pochi problemi alla sua economia. In particolare a luglio le prenotazioni sono state oltre 17 mila e ad agosto già oltre 6 mila in pochissimi giorni.

Ovviamente in casa Fiat Chrysler sono contentissimi di questo risultato. Herlander Zola, il responsabile delle operazioni commerciali del marchio di Torino in Brasile ha commentato la notizia dicendo che il successo immediato di questo modello rappresenta fonte di grande orgoglio per lui e la sua azienda che sta già provvedendo ad incrementare la produzione del modello nello stabilimento di Betim.

Al momento la media giornaliera di ordini che viene effettuata in favore della nuova generazione di Fiat Strada è di 770 al giorno ma è facile ipotizzare che da settembre le richieste per il nuovo modello possano aumentare di molto. La nuova Strada è stata pensata non solo come veicolo commerciale ma anche come veicolo per il tempo libero. Esso presenta un look più aggressivo e sportivo rispetto al suo predecessore.

L’obiettivo è quello di conquistare una nuova fascia di clienti che per il momento si è tenuto lontano da questo modello che insieme all’altro pickup Fiat Toro rappresenta il gioiello della gamma della casa italiana in Brasile. Ricordiamo infine che nei prossimi anni il marchio italiano lancerà due nuovi SUV in America Latina ed entrambi saranno prodotti in Brasile.