Nelle scorse settimane JD Power ha pubblicato la consueta classifica che mostra quello che è il pensiero degli americani e la fiducia che i consumatori mostrano nei confronti dei singoli brand automobilistici. Da questa classifica, che tiene conto del grado di fedeltà degli automobilisti al marchio della propria automobile, è uscita fuori una situazione allarmante per quanto riguarda il marchio Fiat.

Fiat agli ultimi posti nella classifica di fiducia e fedeltà dei suoi clienti in USA secondo JD Power

A quanto pare, gli automobilisti americani non nutrono molta fiducia nei confronti delle auto della casa automobilistica di Torino. Questo è sicuramente uno dei principali problemi e mette in evidenza quelle che sono le difficoltà che le auto di Fiat incontrano nell’importante mercato americano, dove non a caso le vendite della principale casa automobilistica italiana sono ridotte al lumicino. In una classifica che vede il dominio dei marchi giapponesi, la stragrande maggioranza dei brand che fanno parte del gruppo FCA si trovano negli ultimi posti.

Tra i pochi a salvarsi i marchi Jeep e Dodge, viceversa chiudono la classifica come penultimo e ultimo i marchi Chrysler e Fiat. Insomma i proprietari delle auto di questi brand sono tra i meno fedeli in assoluto al marchio e tra i più propensi a passare alla concorrenza rispetto ad altri marchi.

Al primo posto della classifica invece troviamo Subaru, che a quanto pare in USA ha i clienti più fedeli, seguita da Toyota e Honda. Tra le case automobilistiche di lusso, Lexus si piazza al primo posto seguita da Mercedes, Bmw, Porsche e Audi.

Fiat dunque avrà di che riflettere dopo questo studio che tiene conto di quanto dichiarato dai proprietari delle sue auto in USA. Si spera ovviamente che la casa italiana possa fare tesoro delle critiche ricevute per provare a migliorare la sua situazione nell’importante mercato statunitense.