Si parla tanto della futura gamma di Fiat. In particolare suscita curiosità quello che accadrà nel segmento B del mercato. Infatti nei mesi scorsi il capo globale di Fiat Oliver Francois ha confermato che la principale casa automobilistica italiana tornerà ad essere protagonista con almeno 2 modelli. L’addio del marchio di Torino a questa categoria di auto è stato dato nel 2018 con l’uscita di scena di Fiat Punto.

Le nuove Fiat Panda e Punto saranno le nuove segmento B della casa italiana?

In tanti si domandano quali saranno questi due fantomatici modelli di segmento B di Fiat. Il primo dovrebbe essere l’erede di Fiat Punto che come sappiamo sarà costruita in Polonia presso lo stabilimento Fiat Chrysler Automobiles di Tychy. L’auto nascerà su piattaforma CMP, potrebbe avere un nome diverso da Punto e arriverà quasi certamente sul mercato anche in versione elettrica al 100 per cento, oltre che a benzina e ibrida.

La seconda auto che arricchirà la gamma di Fiat nel segmento B del mercato sarà molto probabilmente la nuova Fiat Panda. L’auto infatti con la sua nuova generazione dirà addio al segmento A per trasformarsi in un’auto di segmento B. Anche in questo caso l’auto sarà sicuramente proposta sul mercato in versione 100 per cento elettrica.

Probabile che la nuova Fiat Panda avrà un design più da SUV rispetto al modello attuale per sfruttare la richiesta del mercato che sempre più anche nel segmento B guarda a modelli a ruote alte. Possibile inoltre che il veicolo in questione possa venire ispirato vagamente nel design dalla concept car Fiat Centoventi. Maggiori informasioni sulle nuove Panda e Punto le avremo nel corso del prossimo anno.