Dopo che verrà ufficializzata la fusione di Fiat Chrysler con PSA entro il primo trimestre del 2021 e nascerà finalmente il gruppo Stellantis, dovremmo conoscere il nuovo piano industriale di Fiat.

Sono tante le novità che si preannunciano per la principale casa automobilistica di Torino. Una di quelle che ha fatto sicuramente più parlare di se negli scorsi mesi è il ritorno di Fiat Punto. L’auto sarà prodotta in Polonia su piattaforma CMP di PSA.

Secondo indiscrezioni saranno 3 i nuovi SUV nel futuro di Fiat

Questa però non sarà l’unica novità per Fiat nel futuro prossimo. Il futuro piano industriale del marchio automobilistico italiano quasi sicuramente prevedrà il lancio di numerosi altri modelli. Tra questi si parla con insistenza di ben 3 SUV. Il primo di essi si andrà a collocare nel segmento B del mercato insieme all’erede di Fiat Punto.

Si tratterà di un Urban SUV dalle dimensioni compatte. Si parla di circa 410 cm. Si tratterà insomma di un modello che per caratteristiche sarà simile ai futuri SUV compatti di Alfa Romeo, Lancia e Jeep. Probabilmente tutti e quattro questi modelli sorgeranno sulla piattaforma CMP del gruppo francese PSA.

Il secondo SUV ad arrivare sarà un veicolo di segmento C. Questa auto che forse si chiamerà Fiat 500XL prenderà il posto contemporaneamente di due dei modelli attuali di Fiat: 500X e 500L. Questa auto avrà caratteristiche simili a quelle di 500X ma rispetto a questo modello sarà leggermente più lungo.

Infine sempre nei prossimi anni dovrebbe arrivare molto probabilmente anche un SUV più grande. Si tratterà di un SUV di Segmento D, erede di Fiat Freemont.

Questo veicolo molto probabilmente farà parte della futura gamma di Fiat Panda che con la nuova generazione abbandonerà il segmento A del mercato per diventare una vera e propria gamma di auto.

Di questo modello al momento si sa però ancora ben poco. Molto probabilmente infatti tra i 3 futuri SUV di Fiat, questo sarà l’ultimo ad arrivare non prima del 2024.