Nel Queensland in Australia un raro esemplare di Ferrari F40 è stato distrutto dal suo proprietario nel corso di un incidente stradale. Si tratta del secondo caso negli ultimi 6 mesi in cui un’unità della famosa super car della casa automobilistica del cavallino rampante rimane distrutta in un incidente. A quanto pare, la vettura è finita fuori strada sbattendo contro un albero in cui poi è rimasta incastrata. Fortunatamente non ci sarebbero state vittime.

Una Ferrari F40 distrutta in Australia dal suo proprietario finito contro un albero

Secondo quanto riportano dai giornali australiani, il proprietario di questa rara Ferrari F40 ha avuto l’incidente proprio nel momento in cui stava effettuando il suo ultimo giro con la super car, avendo deciso di venderla. Tra l’altro, essendo l’auto ferma da oltre 5 anni, il conducente non era nemmeno assicurato e dunque se vorrà riparare gli ingenti danni subiti dalla vettura dovrà uscire i soldi di tasca propria.

La cosa curiosa, come dicevamo poc’anzi, è che già una Ferrari F40 negli scorsi mesi era stata protagonista di un altro grave incidente. La super car in quel caso aveva preso fuoco a Monaco riportando danni ancora più gravi. 

Alla fine però quella vettura è stata riparata dal suo legittimo proprietario che spendendo una fortuna è riuscito a riportare l’auto allo splendore di un tempo. Adesso ovviamente ci si augura che lo stesso possa avvenire anche con la Ferrari F40 fortemente danneggiata in Australia nelle scorse ore.

Ricordiamo che la F40 è stata costruita tra il 1987 e il 1998 ed è stata realizzata per festeggiare i 40 anni del marchio del cavallino rampante. La super car è stata l’ultima Ferrari dotata di motore turbocompresso e costruita sotto la supervisione di Enzo Ferrari.