FESI Forze di Polizia 2018: come sarà calcolato e novità

FESI 2018, novità: per le Forze di Polizia potrebbe aggiungersi l’indennità per i servizi serali e notturni svolti per il controllo del territorio.

FESI Forze di Polizia 2018: come sarà calcolato e novità

La scorsa settimana sono iniziati i lavori per l’individuazione delle voci e degli importi per il FESI 2018 delle Forze di Polizia, come ce ne dà notizia il Sindacato Autonomo della Polizia (SAP).

Dopo la circolare dello Stato Maggiore della Difesa per il FESI delle Forze Armate, quindi, siamo ancora in attesa di conoscere i parametri che saranno utilizzati per l’assegnazione dei compensi erogati con il “Fondo per l’efficienza dei servizi istituzionali” per le Forze di Polizia.

Per quanto riguarda quest’ultimi comunque si conta di arrivare ad una soluzione il prima possibile; l’obiettivo è di individuare le tipologie di turni e mansioni a cui attribuire quei 10 milioni di euro di aumento previsti per quest’anno.

Ricordiamo, infatti, che le risorse a disposizione per il FESI 2018 sono state aumentate: in questo modo sarà possibile mantenere inalterati i parametri per il calcolo utilizzati negli anni scorsi andando però a ristorare anche delle nuove tipologie di turni e mansioni.

La soluzione, come anticipato dal SAP, sembra sia stata trovata: vediamo come analizzando i parametri per il calcolo del FESI 2018 per le Forze di Polizia tra conferme e novità.

FESI 2018: come sarà calcolato?

Come svelato dal Sap, i parametri per il calcolo del FESI utilizzati per l’indennità riconosciuta nel 2018 (per i servizi del 2017) non saranno cambiati.

Quindi, anche per il 2019 saranno pagati i seguenti servizi effettuati nel 2018:

  • indennità di reperibilità: spettante al personale obbligato a mantenere e a quello chiamato ad intervenire per eccezionali, imprevedibili e non altrimenti risolvibili esigenze di servizio. L’importo spettante è di 17,50€ per ogni turno di reperibilità;
  • cambio turno: 8,70€ riconosciuto per ogni occasione, mentre per i reparti mobili viene assegnato un forfettario pari a 610€ annui;
  • indennità per turno di alta montagna: servizi prestati in località situate oltre i 1.500 metri dal livello del mare. L’importo è di 6,40€ per ogni giorno di servizio;
  • indennità di produttività: per ogni presenza effettiva spettano 4,44€ (importo aumentato con l’accordo dello scorso anno).

A queste quattro indennità se ne affiancherà una quinta con la quale verranno pagati i servizi serali e notturni svolti per il controllo del territorio. Come ricordato dal SAP, infatti, sono anni che si cerca di riconoscere una maggiore tutela economica ai poliziotti che si occupano di questi servizi a cui sono connessi “rischi e disagi umanamente ritenuti alti”. Al momento, però, non siamo ancora a conoscenza degli importi.

FESI 2018: quando spetta?

Prima di concludere è bene ricordare a chi spetta il FESI e in quali occasioni.

Anche se la circolare per quest’anno non è stata ancora pubblicata, sembra che non ci saranno novità su questo fronte; quindi dovrebbero applicarsi le stesse regole dello scorso anno.

Quindi, le indennità erogate con il FESI continueranno a non essere riconosciute a per i periodi di impiego in missioni all’estero, così come per coloro che sono stati sottoposti ad una misura coercitiva o hanno perso il grado per colpa di una sanzione disciplinare. Ricordiamo inoltre che il FESI spetta solamente a coloro che nell’anno di riferimento hanno svolto almeno 30 giorni di servizio.

Per il calcolo dell’indennità - che come abbiamo visto è strettamente legata al numero di giorni di servizio effettuati - si tiene conto anche di alcuni giorni di permesso, ovvero:

  • riposi compensativi;
  • assenze per infermità causate da infortuni in servizio;
  • giorni di permesso per potersi sottoporre a terapie salvavita;
  • essenze che rientrano nell’ambito di applicazione della Legge 104/1992;
  • permessi sindacali;
  • congedo di maternità.

Le assenze non comprese nel suddetto elenco, invece, non possono essere calcolate ai fini del riconoscimento del FESI.

Iscriviti alla newsletter Lavoro e Diritti per ricevere le news su Polizia di Stato

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.