Esperti di meme? Un’azienda vi paga 5000 dollari al mese

La Bud Light vi paga 5000 dollari al mese per creare meme: ecco in cosa consiste e come candidarsi al lavoro dei sogni per gli appassionati di meme e contenuti virali.

Esperti di meme? Un'azienda vi paga 5000 dollari al mese

Vi piacciono i meme e vi ritenete degli esperti dell’umorismo sul web? Bene, un’azienda americana è pronta a darvi il lavoro dei sogni con uno stipendio pari a 5000 dollari al mese (quasi 5000 euro al cambio).

L’azienda in questione è la Bud Light, che produce birra ipocalorica, e la posizione proposta è davvero unica nel suo genere: Chief Meme Officer, ovvero un esperto dei famosi meme che puntualmente vediamo apparire tra Facebook, Twitter e Instagram.

Ma come funziona questo particolare lavoro e cosa bisogna fare per ottenerlo? Ecco tutte le caratteristiche necessarie e ricercate dalla società americana per definirsi esperti di meme.

Come diventare esperti di meme per lavoro (e guadagnare 5000 euro al mese)

Come indicato da Mashbale, è possibile candidarsi alla curiosa posizione professionale fino al prossimo 18 settembre 2020 e il tutto può essere fatto online attraverso cui avverranno anche le selezioni.

Ma attenzione, non serve un curriculum dalla lunga sfilza di collaborazioni o un colloquio in cui dalla capacità oratoria in grado di convincere e ammaliare il selezionatore: saper realizzare meme divertenti e originali, è questa la skill principale richiesta dai recruiter della Bud Light.

Ecco quanto riportato sul sito ufficiale dell’azienda (raggiungibile a questo link):

“Alla Bud Light abbiamo creato il perfetto hard seltzer. È filtrato cinque volte, ha 100 calorie ed è disponibile in quattro gusti buonissimi. Ma sappiamo anche che un seltzer è buono solo con dei buoni meme e, purtroppo,i nostri sono davvero brutti. Abbiamo bisogno di qualcuno che possa cambiarli, che sappia tenere fuori quel lato cringe e che sappia usare il lazo di Photoshop. Abbiamo bisogno di qualcuno come te. Aiutaci per favore. Per favore”.

Il vice presidente Andy Goeler ha sottolineato poi in una conferenza stampa dedicata come la figura in questione sia centrale per il lato social della Bud Light e quanto sia importante investire corposamente in una figura in grado di comprendere e sfruttare al meglio questo linguaggio.

Una figura professionale nuova, a metà tra il creativo e il social media manager: il compenso è di 5.000 dollari, quasi 4.200 euro al cambio. Una posizione, per chi ama creare e condividere meme potenzialmente virali, in grado di trasformarsi nel lavoro dei sogni.

Iscriviti alla newsletter

Money Stories