Esami terza media 2021: quando escono i risultati?

Teresa Maddonni

7 Giugno 2021 - 09:43

condividi

Al via oggi le prove degli esami di terza media 2021, ma quando escono i risultati? Per gli alunni che devono affrontare il solo orale in presenza la risposta arriva dal Miur.

Esami terza media 2021: quando escono i risultati?

Esami terza media 2021 al via: partono oggi le prove per moltissimi ragazzi che frequentano l’ultimo anno della secondaria di primo grado, ma quando escono i risultati?

Una risposta arriva dall’ordinanza del Miur che ha definito anche come si svolge l’esame di terza media 2021, che sarà, a differenza di quello 2020, in presenza anche se vengono eliminate le prove scritte.

Gli esami di terza media 2021 prevedono, come stabilito anche per la Maturità 2021, la sola prova orale con la discussione dell’elaborato.

I risultati degli esami di terza media 2021 escono al termine delle prove subito dopo la deliberazione della commissione, come vedremo nel dettaglio soffermandoci prima sul calcolo del voto finale.

Esami terza media 2021: calcolo voto finale

Per gli esami di terza media 2021, prima di vedere quando escono i risultati, è bene ricordare come si calcola il voto finale.

La commissione dell’esame di terza media, come si legge nell’ordinanza del Miur, stabilisce primariamente i criteri di valutazione della prova tenendo conto del suo svolgimento. Nel 2021 gli esami di terza media si svolgono, lo ricordiamo, con il solo orale in presenza prevedendo nel dettaglio:

  • la presentazione dell’elaborato su una specifica tematica e che consiste in un prodotto originale che può essere realizzato sotto forma di: testo scritto, presentazione anche multimediale, mappa o insieme di mappe, filmato, produzione artistica o tecnicopratica o strumentale per gli alunni frequentanti i percorsi a indirizzo musicale, e coinvolgere una o più discipline tra quelle previste dal piano di studi;
  • l’accertamento del livello di padronanza degli obiettivi e dei traguardi di competenza e, in particolare: della lingua italiana o della lingua nella quale si svolge l’insegnamento; delle competenze logico matematiche; delle competenze nelle lingue straniere.

La valutazione e quindi i risultati degli esami di terza media si basano sull’orale articolato come descritto.

Come si legge nell’ordinanza del Miur sugli esami di terza media 2021 la commissione delibera, su proposta della sottocommissione, la valutazione finale espressa con votazione in decimi. Il voto finale al termine degli esami di terza media 2021 è dato dalla media tra il voto di ammissione e la valutazione dell’orale. La media viene arrotondata all’unità superiore per frazioni pari o superiori a 0,5.

L’esame di terza media è superato con un risultato che sia di almeno 6 su 10 (sei decimi). Il voto finale degli esami di terza media 2021 può anche essere accompagnato dalla lode. La lode viene attribuita dalla commissione tenendo conto:

  • delle valutazioni conseguite nel percorso scolastico del triennio;
  • degli esiti della prova d’esame.

Esami terza media 2021: quando escono i risultati

Vediamo ora quando escono i risultati degli esami di terza media 2021 partendo sempre dall’ordinanza del Miur e ricordando che le prove non si tengono per tutte le scuole d’Italia nello stesso giorno.

Terminate le operazioni di valutazione da parte della commissione per la classe che ha svolto l’esame di terza media, i risultati sono pubblicati tramite affissione di tabelloni presso l’istituto sede della sottocommissione.

I risultati degli esami di terza media vengono anche pubblicati, distintamente per ogni classe, solo e unicamente nell’area documentale riservata del registro elettronico cui accedono gli studenti della classe di riferimento. Per chi non supera gli esami di terza media 2021 nello stesso registro verrà apposta la sola indicazione della dicitura “Non diplomato”.

Specifica l’ordinanza del Miur in merito ai risultati degli esami di terza media 2021 quanto segue:

“Nel diploma finale rilasciato al termine degli esami del primo ciclo e nelle tabelle affisse all’albo di istituto non viene fatta menzione delle eventuali modalità di svolgimento dell’esame per gli alunni con disabilità e con disturbi specifici dell’apprendimento.”

Iscriviti a Money.it