Elezioni suppletive 2020, i risultati: chi è stato eletto nei tre collegi

Nel 2020 si è votato in tre collegi per le elezioni suppletive dove sono stati sostotuiti due senatori e un deputato: a Napoli eletto Sandro Ruotolo e a Roma il ministro Roberto Gualtieri, mentre in Umbria il centrodestra ha mantenuto il collegio con Valeria Alessandrini.

Elezioni suppletive 2020, i risultati: chi è stato eletto nei tre collegi

Si sono conclusi i tre round delle elezioni politiche suppletive in Italia, dove sono stati in totale tre i collegi che in questo 2020 sono stati chiamati a votare di nuovo per sostituire deputati o senatori in quei seggi che per vari motivi al momento risultano vacanti.

Un voto reso necessario dalla nomina di Paolo Gentiloni (Partito Democratico) al ruolo di commissario europeo, dalla vittoria alle elezioni regionali in Umbria di Donatella Tesei (Lega) e dal decesso di Franco Ortolani (Movimento 5 Stelle).

In tre date differenti gli elettori del collegio Lazio 01 della Camera, del collegio Campania 07 del Senato e di quello Umbria 02 sempre del Senato, sono stati chiamati di nuovo alle urne per eleggere i propri rappresentanti in Parlamento due anni dopo le elezioni del 2018.

In Campania dove l’affluenza è stata molto bassa, intorno al 10%, si è largamente imposto il giornalista Sandro Ruotolo che correva in rappresentanza di un centrosinistra allargato anche se alla fine entrerà a far parte del Gruppo Misto.

A Roma invece affluenza leggermente più alta, del 13%, con il ministro dell’Economia Roberto Gualtieri che si è imposto largamente staccando il candidato del centrodestra Maurizio Leo.

Infine l’Umbria si conferma ormai una zona con il marchio della Lega, visto che la candidata del Carroccio Valeria Alessandrini in rappresentanza del centrodestra ha confermato il seggio con il 53% dei voti.

ELEZIONI SUPPLETIVE 2020

Elezioni suppletive 2020: quando e dove si vota

L’attuale legge elettorale denominata Rosatellum, oltre alla parte proporzionale, prevede anche un numero di parlamentari eletti tramite collegi uninominali maggioritari. Quando questi si dimettono, decadono oppure vengono a mancare, è necessario tornare alle urne per sostituirli.

Nel 2020 in Italia ci sono state di conseguenza le elezioni suppletive per eleggere un deputato e due senatori, con le urne che si apriranno in tre date differenti. Ecco dove e quando si sono tenute queste votazioni.

  • Collegio Lazio 01 (Camera) - 1 marzo
  • Collegio Campania 07 (Senato) - 23 febbraio
  • Collegio Umbria 02 (Senato) - 8 marzo

Il collegio Lazio 01 della Camera riguarda il Comune di Roma e prevalentemente quartieri del Centro tra cui Trastevere, Prati, Flaminio, Testaccio, Esquilino, Castro Pretorio, Trionfale, Monti e Trevi.

Il collegio Campania 07 del Senato comprende questi quartieri del Comune di Napoli: Arenella, Barra, Miano, Piscinola, Poggioreale, Ponticelli, San Carlo all’Arena, San Giovanni a Teduccio, San Pietro a Patierno, Scampia, Secondigliano, Vomero, Vicaria e Zona Industriale.

Il collegio Umbria 02 del Senato comprende invece 60 comuni tra cui: Terni, Todi, Foligno, Narni, Norcia, Orvieto, Nocera Umbra, Amelia, Montefalco, Spello, Bevagna, Gualdo Cattaneo e Massa Martana.

Essendo collegi uninominali, ricordiamo che stando alla legge elettorale in vigore è stato eletto il candidato che prenderà anche un solo voto in più rispetto ai suoi avversari.

Risultati Napoli-Campania 07 (Senato)

Il primo appuntamento delle elezioni suppletive in Italia è stato quello del 23 febbraio per il seggio al Senato nel collegio Campania 07. In totale si son sfidati cinque candidati.

Ecco i risultati del voto di domenica 23 febbraio:

CandidatoPartito/coalizioneRisultati
Giuseppe Argano Potere al Popolo 2,58%
Salvatore Guanci Centrodestra 24,06%
Riccardo Guarino Rinascimento Partenopeo 2,44%
Luigi Napolitano M5S 22,47%
Sandro Ruotolo Centrosinistra 48,45%

Sandro Ruotolo candidato dell’ampia coalizione di centrosinistra ha trionfato nelle consultazioni. Il dato più interessante, però, è quello dell’affluenza, che ha registrato una percentuale davvero minima. Ha votato, infatti, soltanto un campano su dieci, con una percentuale del 9,52%.

Un seggio fondamentale quello di Napoli conquistato dall’area di governo, che ora potrebbe contare sul sostegno di un senatore in più anche se il giornalista ha subito precisato che andrà a ingrandire le fila del Gruppo Misto.

Roma-Lazio 01 (Camera)

A Roma nei quartieri del Centro si è votato domenica 1 marzo per sostituire Paolo Gentiloni che si è trasferito a Bruxelles. In totale sono stati sette i candidati ufficiali a essersi sfidati.

CandidatoPartito/coalizioneRisultati
Mario Adinolfi Popolo della Famiglia 1,32%
Elisabetta Canitano Potere al Popolo 2,41%
Roberto Gualtieri Centrosinistra 62,24%
Maurizio Leo Centrodestra 26,08%
Luca Maria Lo Muzio Lezza Volt Italia 0,97%
Rossella Rendina M5S 4,36%
Marco Rizzo Partito Comunista 2,62%


Sostenuto in maniera compatta da tutto il centrosinistra, escluso Volt che si è presentato per conto proprio, Roberto Gualtieri ha ottenuto una larga vittoria confermando così il seggio conquistato nel 2018 da Paolo Gentiloni.

Umbria 02 (Senato)

L’ultimo collegio che è andato al voto l’8 marzo per le elezioni suppletive sarà quello Umbria 02, dove nel 2018 uscì netta vincitrice l’attuale governatrice dell’Umbria la leghista Donatella Tesei. In totale rano quattro i candidati in campo.

CandidatoPartito/coalizioneRisultati
Valeria Alessandrini Centrodestra 53,74%
Armida Gargani Riconquistare l’Italia 0,74%
Roberto Alcidi M5S 7,49%
Maria Elisabetta Mascio Centrosinistra 38,03%

Con una affluenza anche qui molto bassa, ferma al 14,55% complice anche la paura del coronavirus, la candidata del centrodesra ha così confermato il seggio che due anni fa era stato cinquistato dalla governatrice Tesei.

Iscriviti alla newsletter Notizie e Approfondimenti per ricevere le news su Elezioni suppletive

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.