Elezioni amministrative, la previsione di Salvini: ecco dove conta di vincere

Alessandro Cipolla

10 Settembre 2021 - 11:04

condividi

Matteo Salvini su La Stampa ha fatto la sua previsione in merito alle elezioni amministrative: in due grandi città conta di vincere già al primo turno, a Roma tifa un ballottaggio Michetti-Raggi.

Elezioni amministrative, la previsione di Salvini: ecco dove conta di vincere

Quale sarà l’esito delle elezioni amministrative 2021? Intervistato da La Stampa, Matteo Savini ha provato a fare una sorta di pronostico in merito al delicato voto del prossimo 3 e 4 ottobre.

Bisogna ricordare infatti che in questa tornata 2021 delle elezioni amministrative le urne si apriranno in cinque delle sei più grandi città italiane: Roma, Milano, Napoli, Torino e Bologna. In più si voterà anche in un capoluogo di Regione come Trieste.

Un appuntamento molto importante anche per Matteo Salvini, che dovrà cercare di respingere l’assalto di Giorgia Meloni: gli ultimi sondaggi indicano Fratelli d’Italia davanti alla Lega, resta da capire adesso se questo sorpasso sarà certificato pure dalle urne.

In generale Salvini ha spiegato che l’obiettivo del centrodestra in queste elezioni amministrative è quello di “ vincere in due città per migliorare rispetto alle ultime amministrative”.

Elezioni amministrative: la previsione di Salvini

Matteo Salvini sull’esito delle elezioni amministrative 2021 sembrerebbe avere le idee molto chiare: “A Trieste vinciamo noi al primo turno. E io non lo escludo anche a Torino. Nelle altre città andiamo al ballottaggio”.

Il leader della Lega così si è detto fiducioso soprattutto per quanto riguarda le elezioni a Torino, “sarebbe un risultato storico”, visto che il centrodestra da quando c’è la Seconda Repubblica sotto la Mole non è riuscito mai a vincere.

Per quanto riguardo invece le elezioni a Roma, Salvini crede che “vincerà Michetti, ma tra Calenda e Gualtieri non mi stupirei se alla fine a ridere fosse la Raggi”. Il riferimento avviamento è allo scontato ballottaggio.

Un eventuale testa a testa a Roma tra Enrico Michetti e Virginia Raggi però farebbe sorridere soprattutto il centrodestra, visto che i sondaggi nelle varie ipotesi di ballottaggio indicano il Tribuno vincente soltanto se opposto all’attuale sindaca: contro Carlo Calenda o Roberto Gualtieri, la sconfitta viene data come certa.

Per quanto riguarda Bologna, il candidato del PD Matteo Lepore dovrebbe invece vincere agevolmente al primo turno, mentre a Milano e Napoli il ballottaggio appare inevitabile ma con i candidati del centrosinistra vengono indicati come grandi favoriti.

A Trieste invece il sindaco uscente di Forza Italia Roberto Dipiazza potrebbe farcela già al primo turno, ma in caso contrario una sua riconferma dovrebbe comunque arrivare al ballottaggio.

Iscriviti a Money.it