Abbiamo parlato a lungo di Dacia Spring. Il SUV compatto low cost della casa automobilistica rumena è stato ufficialmente presentato nei giorni scorsi.

Dacia Spring: in Ungheria costa più del previsto

Per il momento non si conoscono ancora i prezzi a partire dai quali il nuovo modello sarà commercializzato in Italia. Tuttavia nelle scorse ore sono stati diffusi i prezzi che Dacia Spring avrà in un altro paese dell’Unione Europea. Ci riferiamo all’Ungheria dove l’auto è già ordinabile con prezzi che partono da 17.700 euro.

Ovviamente non sappiamo quanto l’auto costerà in Italia, ma se i prezzi saranno simili a quelli previsti per l’auto di Dacia in Ungheria allora possiamo dire che indubbiamente la vettura costerà più di quanto si potesse immaginare fino a qualche settimana fa. Ricordiamo infatti che in Cina l’auto da cui deriva Dacia Spring costa meno di 9 mila euro.

Questo aveva fatto illudere più di qualcuno che l’auto in Europa potesse avere un prezzo di partenza inferiore ai 15 mila euro. Anche se Dacia Spring costa più del previsto, la verità è che se si applica l’aiuto disponibile in Ungheria per l’acquisto di auto elettriche, il prezzo può essere ridotto a 10.930 euro.

Naturalmente il prezzo ufficiale consigliato varierà a seconda del mercato europeo in cui ci troviamo e questo sarà anche influenzato dagli incentivi previsti nei vari paesi. Questo significa che l’auto in ogni caso avrà un prezzo particolarmente abbordabile tenuto conto che si tratta di una vettura elettrica al 100 per cento.

Ricordiamo infine che Dacia Spring è dotata di un motore elettrico da 33 kW (44 CV) e 125 Nm di coppia massima. Questo motore è alimentato da una batteria agli ioni di litio da 26,8 kWh. Dacia ha dichiarato che la vettura dispone di un’autonomia di 225 chilometri secondo il ciclo WLTP.