Dacia Duster giunta alla sua seconda generazione a breve compirà 3 anni da quando è arrivata sul mercato. Il restyling di metà carriera dovrebbe arrivare tra la fine del 2021 e gli inizi del 2022. In molti si chiedono quali saranno le novità che riguarderanno il SUV di Dacia con questo aggiornamento. Del resto parliamo del modello più popolare tra quelli presenti nella gamma della casa automobilistica rumena che fa parte del gruppo Renault.

Ecco quali novità dovrebbe portare il restyling di Dacia Duster

Inevitabilmente, visti i cambiamenti di design che le nuove Dacia Sandero, Sandero Stepway e Logan hanno mostrato di recente, questi finiranno per influenzare anche il restyling di Dacia Duster che finirà quindi per modificare leggermente il proprio aspetto in maniera da assomigliare di più ai nuovi modelli di Dacia, garantendo così che tra i vari veicoli della gamma ci sia una sorta di family feeling.

Per quanto riguarda i fari, questi dovrebbero mantenere la propria forma almeno per quello che riguarda la parte centrale. Ma è molto probabile che la nuova Dacia Duster avrà una nuova firma luminosa a LED integrata nella sezione superiore dei fari. Probabile inoltre che sarà leggermente modificato anche il design della calandra con lamelle cromate e un aspetto più sportivo ma nello stesso tempo anche più elegante rispetto al modello attuale.

Per quanto riguarda invece gli interni della nuova Dacia Duster, ci aspettiamo un nuovo touch screen più grande per il sistema di infotainment, nuove opzioni di connettività e un cruscotto ridisegnato. Per quanto riguarda infine i motori, al momento non si sa molto. Tuttavia si presume che con questo restyling di metà carriera non dovrebbero esserci grandi novità ma al massimo qualche miglioramento. Questo sopratutto per quanto concerne le versioni con motore elettrificato. Maggiori dettagli su questo nuovo SUV di Dacia li avremo già nel corso dei primi mesi del prossimo anno.