Covid, variante inglese in Italia: tutti i casi Regione per Regione

Martino Grassi

26 Dicembre 2020 - 20:10

condividi
Facebook
twitter whatsapp

La nuova variante di Covid proveniente dal Regno Unito è riuscita a raggiungere anche l’Italia. Ecco tutti i casi registrati (fino ad ora) nel nostro Paese, Regione per Regione.

Covid, variante inglese in Italia: tutti i casi Regione per Regione

La nuova variante di Covid proveniente dal Regno Unito è stata isolata anche in Italia, all’interno dei laboratori dell’ospedale militare Celio di Roma.

Tutta l’Europa si trova adesso in uno stato di allerta e dai vari capi di Stato sono state introdotte delle misure per fronteggiare la nuova minaccia proveniente da Oltremanica. Diversi Paesi infatti, tra cui l’Italia, hanno già disposto lo stop ai voli e agli spostamenti verso la Gran Bretagna.

Nuova variante Covid isolata anche in Italia

La nuova variante di Covid è riuscita a raggiungere anche l’Italia, oltre all’Olanda, l’Australia e la Danimarca. La notizia è stata confermata anche da una nota del Ministero della Salute, in cui si legge che “il Dipartimento Scientifico del Policlinico Militare del Celio, che in questa emergenza sta collaborando con l’Istituto Superiore di Sanità, ha sequenziato il genoma del virus proveniente da un soggetto risultato positivo con la variante riscontrata nelle ultime settimane in Gran Bretagna”.

Sebbene il governo abbia provveduto immediatamente a bloccare gli spostamenti per e da il Paese in cui è stata scoperta la nuova variante, il virus, che ha un grado di contagiosità maggiore del 70% rispetto alle altre varianti conosciute, è riuscito a raggiungere anche il nostro Paese. Il ministero tuttavia precisa che:

“Il paziente, e il suo convivente rientrato negli ultimi giorni dal Regno Unito con un volo atterrato presso l’aeroporto di Fiumicino, sono in isolamento e hanno seguito, insieme agli altri familiari e ai contatti stretti, tutte le procedure stabilite dal Ministero della Salute”.

Variante inglese: i casi Regione per Regione

La variante inglese del coronavirus sta iniziando a diffondersi a macchia di leopardo in tutta la Penisola. Al momento sembrano essere 14 i casi accertati nel nostro Paese. Ecco dove:

  • In Veneto sono stati rilevati 3 casi. La notizia è stata diffusa dal Governatore Luca Zaia nel corso di un punto stampa della Protezione Civile di Marghera. Secondo quanto riferito dal presidente della Regione, la scoperta sarebbe avvenuta nella giornata della Vigilia di Natale, precisando che “abbiamo scientificamente dimostrato che il virus estivo non c’entrava niente né con quello della prima fase né con quello di adesso”.
  • Anche in Lombardia sono stati rilevati i primi due positivi al nuovo ceppo britannico. Sono due cittadini atterrati a Malpensa il 23 e il 24 dicembre. A darne la notizia il Policlinico San Matteo di Pavia.
  • La Campania è al momento la regione in cui si registrano il maggior numero di positivi alla nuova variante inglese con 6 persone risultate positive. I pazienti sono tutte persone rientrate da Londra all’aeroporto di Capodichino.
  • Lo scorso 21 e 22 dicembre sono stati isolati due pazienti positivi al nuovo ceppo anche a Foggia, in Puglia presso l’Istituto Zooprofilattico sperimentale di Puglia e Basilicata. Anche in questo caso i due positivi erano due viaggiatori di rientro dal Regno Unito. Antonio Fasanella direttore generale dell’Istituto zooprofilattico e Antonio Parisi, responsabile del laboratorio di Genetica della sezione di Putignano hanno precisato che “Il 24 dicembre per uno dei campioni è stato evidenziato un esteso effetto citopatico sulle cellule e il test Real Time PCR ha confermato l’isolamento del virus. In data odierna, l’analisi delle sequenze ottenute in entrambi i campioni ha evidenziato la presenza di un genotipo virale corrispondente alla cosiddetta variante inglese del SARS Cov2. Il ceppo virale isolato è stato congelato in aliquote ed è a disposizione di qualsiasi gruppo scientifico legalmente autorizzato per gli ulteriori studi su questa particolare variante”.
  • Infine la nuova variante è riuscita a raggiungere anche l’Abruzzo, rintracciando la variante inglese del Covid in un paziente di Chieti.

Iscriviti alla newsletter

Money Stories