Covid, una città è stata vaccinata in segreto con il vaccino cinese: ecco quale

Martino Grassi

03/06/2021

30/06/2021 - 11:45

condividi

In una città del Brasile il vaccino cinese CoronaVac è stato offerto a tutti i residenti in modo segreto all’interno di un progetto sperimentale.

Covid, una città è stata vaccinata in segreto con il vaccino cinese: ecco quale

A Serrana, una città del Brasile che conta circa 45.000 persone situata nel sud est del Paese, è stato offerto il vaccino cinese CoronaVac a tutti i residenti all’interno di un esperimento segreto chiamato “Progetto S”, attuato tra febbraio e aprile.

Il test ha poi mostrato i suoi frutti, dando i risultati sperati. L’Istituto Butantan, il centro di ricerca pubblica con sede a San Paolo che ha organizzato lo studio con la ditta cinese Sinovac, ha reso disponibili i dati, facendo emergere come i decessi causati dal Covid nella città si siano ridotti del 95%, dimostrando l’efficacia del vaccino.

Covid, una città è stata vaccinata in segreto con il vaccino cinese

La città di Serrana, in Brasile, è stata trasformata in un laboratorio a cielo aperto. A tutti i cittadini è stato offerto il vaccino cinese contro il Covid-19 CoronaVac. Il tutto è avvenuto in modo estremamente segreto, per prevenire una possibile migrazione di massa dei cittadini delle città vicine, desiderosi di ricevere l’antidoto.

La città è stata divisa in 25 zone e ciascuna è stata vaccinata in fasi diverse per esaminare l’effetto sulla trasmissione della malattia nelle aree vicine. L’adesione è stata massiccia: oltre il 95% degli adulti idonei ha deciso di prendere parte all’esperimento. Dimas Covas, direttore dell’Istituto Butantan ha fatto sapere che il Progetto S è il primo esperimento controllato di vaccinazione di massa contro il Covid-19.

Il Brasile è stato uno dei Paesi più colpiti dal coronavirus, ma a Serrana, la città protagonista dell’esperimento, i decessi sono crollati, nonostante le regioni limitrofe abbiano lottato con l’aumento delle infezioni, ha precisato l’Istituto Butantan.

I risultati dell’esperimento

La vaccinazione di massa della città di Serrana ha portato a dei risultati estremamente incoraggianti. I decessi causati dal Covid-19 sono infatti diminuiti del 95% tra l’inizio di febbraio e la metà di maggio, secondo la presentazione dei risultati finali di Butantan. Per quanto riguarda il numero dei casi sintomatici la diminuzione è stata dell’80%, mentre il numero delle ospedalizzazioni è sceso dell’86%.

In sostanza la vaccinazione di massa è stata in grado di arrestare la diffusione del virus. I dati dello studio infatti mostrano che è possibile controllare la pandemia vaccinando circa il 75% della popolazione, ha concluso il governatore dello stato di San Paolo, João Doria, che ha guidato la partnership con Sinovac: “Questo dimostra che l’unico modo per sconfiggere la pandemia è con i vaccini”.

Argomenti

Iscriviti a Money.it