Covid, anche l’Olanda si arrende: in arrivo un nuovo lockdown

Alessandro Cipolla

14 Dicembre 2020 - 14:12

condividi
Facebook
twitter whatsapp

A causa di una impennata di casi di coronavirus, in Olanda il governo sarebbe pronto a un nuovo lockdown con il primo ministro Mark Rutte che si appresta a tenere un discorso al Paese: probabile la chiusura totale di tutti i negozi che non siano di prima necessità.

Covid, anche l'Olanda si arrende: in arrivo un nuovo lockdown

Anche in Olanda sono in arrivo misure drastiche per combattere il coronavirus. A preoccupare infatti è la recente impennata dei nuovi casi di positività riscontrati, dati che hanno fatto scattere il campanello d’allarme.

Stando a quanto comunicato dalle autorità, nel report del 13 dicembre in Olanda ci sono stati 9.884 nuovi casi e 28 morti a causa del Covid. Dall’inizio della pandemia, i contagiati finora sono stati 613.000 e i morti oltre 10.000.

Un nuovo picco del contagio simile a quello avvenuto a fine ottobre, quando il governo olandese optò per un lockdown parziale che ha permesso alla curva epidemiologica di calare vistosamente dimezzando i nuovi casi giornalieri.

Adesso però la situazione sembrerebbe essere tornata difficile in Olanda, tanto che il governo sarebbe pronto a ricorrere a un nuovo lockdown con le scelte che saranno comunicate a breve dal primo ministro Mark Rutte con un discorso alla nazione.

Dovrebbe così scattare la chiusura totale di tutti i negozi che non siano di prima necessità, una scelta simile a quella fatta dalla Germania mentre da noi questo lockdown a Natale dovrebbe riguardare solo i giorni festivi e prefestivi.

A preoccupare Rutte e il suo governo è anche il possibile arrivo in massa di cittadini tedeschi, pronti a varcare il confine che divide l’Olanda dalla Germania per effettuare i propri acquisti durante un periodo di Natale che così si appresta essere blindato in tutta Europa a causa del Covid.

Iscriviti alla newsletter

Money Stories