Cosa fare quando WhatsApp non funziona

Giulia Adonopoulos

4 Ottobre 2021 - 21:16

condividi

Se WhatsApp è down e anche Facebook Messenger e Instagram non funzionano, che fare? Le alternative.

Cosa fare quando WhatsApp non funziona

Quando WhatsApp non funziona, i problemi sono spesso estesi anche a Instagram e Messenger, che fanno parte tutte dello stesso ecosistema di Facebook Inc. È il caso del down del 4 ottobre: dal tardo pomeriggio è impossibile connettersi a WhatsApp, aggiornare il feed di Instagram e ricevere messaggi in Direct e raggiungere Facebook Messenger.

Cosa fare quando WhatsApp è down e non funzionano neanche i servizi di chat e social più popolari? Prima di tutto aspettare: anche se per molti può essere frustrante e fastidioso non poter utilizzare i social per un po’, in genere il down di WhatsApp, Facebook e Instagram dura al massimo qualche ora, con i team tecnici al lavoro per risolvere i problemi, che possono essere più o meno complessi a seconda della loro natura. Ad esempio nel caso del down di lunedì 4 ottobre, sembra essere un problema di DNS, ossia il sistema utilizzato per associare i nomi ai domini.

Nell’attesa che i servizi vengano ripristinati, ecco le alternative a WhatsApp, Instagram e Facebook Messenger per restare in contatto con amici e familiari, vedere e pubblicare video, e rimanere aggiornati su cosa succede nel mondo social.

WhatsApp down: cosa fare, le alternative

Con 33 milioni di utenti WhatsApp è l’app di messaggistica istantanea più usata in Italia, seguita da Messenger. Quando non funziona si scatena il panico generale, e ciò non sorprende. Tuttavia ci sono altri modi per chattare o videochiamare gli amici, il fidanzato o la fidanzata o la propria famiglia quando WhatsApp non va e così Instagram e Facebook.

Uno di questi è Telegram, molto diffusa in Italia e considerata la migliore alternativa a WhatsApp in casi di emergenza. Telegram è una piattaforma con tantissime funzionalità e piace soprattutto per la presenza di canali di qualsiasi tipo e per qualsiasi scopo, per la maggiore protezione della privacy e possibilità di distruggere le conversazioni.

Se necessiti di fare una videochiamata ma WhatsApp non funziona si può ricorrere a Skype sia da mobile che da desktop oppure a FaceTime, l’app nativa di iPhone, iPad e Mac ora disponibile anche per utenti Android e Windows grazie alla nuova funzionalità di iOS 15.

Senza dimenticare, ovviamente, i cari vecchi sistemi di comunicazione via cellulare, ossia SMS e chiamate.

Instagram e Facebook down: cosa fare

Se invece vi manca poter scorrere il feed di Facebook e Instagram, pubblicare storie, post, sapere quali sono i trend social in tempo reale o in generale intrattenervi su una piattaforma social, le migliori app alternative da utilizzare sono Twitter e TikTok.

Twitter ha un posto d’onore quando le piattaforme social e chat di Facebook non funzionano: qui si può rimanere aggiornati sui vari #whatsappdown, #instagramdown e #facebookdown, leggere i commenti degli altri utenti o partecipare alle conversazioni, ma anche monitorare le ultime principali notizie dall’Italia e dal mondo, oltre che messaggiare in privato con i propri contatti.

TikTok, dal canto suo, ha circa 1 miliardo di utenti attivi nel mondo di cui la metà appartiene alla fascia 18-24 anni. Anche in Italia è un social in forte crescita: non vanta (ancora) i numeri di Instagram e YouTube ma ha un tasso di coinvolgimento tra i più alti in rete e la sua base utenti è in costante aumento.

Argomenti

# App

Iscriviti a Money.it