Cosa si può comprare con i Bitcoin?

Claudia Cervi

13 Maggio 2022 - 16:29

condividi

Da valuta alternativa usata dai nerd per pagamenti online, a strumento di speculazione. La sua ampia diffusione ha spinto sempre più attività commerciali ad accettare Bitcoin come pagamento.

Cosa si può comprare con i Bitcoin?

Bitcoin è la moneta virtuale più conosciuta al mondo, ma non è tangibile, non esiste nella realtà ed è costituita da un insieme di chiavi crittografiche, inchiostro magnetico che può sparire con la stessa rapidità con cui è apparso.
Nel tempo, però, la possibilità concreta e diretta di poterci comprare delle cose ha convinto molte aziende ad accettare Bitcoin oltre alle monete reali fiat. Vediamo allora cosa comprare con i Bitcoin e dove è possibile farlo in Italia e in Europa.

Cosa si può comprare con i bitcoin?

Dalle multinazionali come Microsoft e Tesla a piccole aziende guidate da appassionati di criptovalute, ecco alcuni beni e servizi che possono essere comprati con Bitcoin:

Automobili
Il concessionario per veicoli di lusso EuroSport Global, con sede a Singapore, consente l’acquisto di Alfa Romeo e Lamborghini con Bitcoin ed Ethereum. Ha fatto scalpore Tesla nel 2021, pioniera nell’accettare pagamenti in criptovaluta, che ha annunciato che non avrebbe più accettato pagamenti in Bitcoin a causa dell’elevato impatto ambientale del mining. Su BitCars è però possibile continuare a comprare auto di lusso, tra cui i modelli Tesla.

Mercato immobiliare
Il primo acquisto al mondo di una casa con Bitcoin è avvenuto nel settembre 2017, ad Austin in Texas. Pochi mesi dopo, a fine 2017, è stato annunciato il primo acquisto nel Regno Unito, nella regione dell’Essex, e a seguire il primo caso in Italia, a Torino nel 2018.
Sebbene Bitcoin non sia una moneta con valore legale in Italia, se c’è accordo tra le parti può essere utilizzato come mezzo di pagamento. Il riferimento normativo è dato dalla risoluzione dell’Agenzia delle Entrate n. 72/E del 2 settembre 2016 che ha confermato la possibilità di utilizzare le criptovalute come mezzo di pagamento (richiamando una precedente decisione della Corte di Giustizia dell’Unione Europea del 2015).

Dal 2021 la società americana di spazi di coworking WeWork consente di pagare gli spazi di lavoro in Bitcoin.

Eventi sportivi
Per consentire ai fan di pagare in Bitcoin, alcuni club sportivi americani di baseball e basket hanno stretto un accordo con BitPay, uno dei maggiori processori di pagamento crypto al mondo.

Opere d’arte
In scia alla crescita degli NFT, token non fungibili, molte case d’asta e gallerie hanno iniziato ad accettare Bitcoin ed Ethereum come mezzo di pagamento per l’acquisto di opere d’arte.

Viaggi
Su Expedia, una delle più grandi agenzie di viaggio al mondo, è possibile prenotare viaggi in Bitcoin grazie a un accordo con la piattaforma Travala.

Università che accettano il pagamento della retta in Bitcoin

  • Università di Nicosia, a Cipro
  • The University of Cumbria, nel Regno Unito
  • King’s College, a New York
  • Università di scienze applicate e arti della Svizzera
  • La business school di Berlino ESMT
  • Berkley University, negli Usa
  • Princeton University negli Usa
  • L’università di Varna in Bulgaria.

Siti online che accettano Bitcoin

Vediamo ora un elenco di siti online che permettono di utilizzare Bitcoin come sistema di pagamento:
Shopify.com – Un negozio online che consente a chiunque di vendere i propri prodotti
Bloomberg.com – multinazionale con sede a New York attiva nei mass media economico finanziari.
WordPress.com – Una società online che consente all’utente di creare blog gratuiti
Microsoft - per ora solo negli Stati Uniti, è possibile acquistare licenze Windows o Office tramite bitcoin, le console, gli abbonamenti Xbox Live e altri servizi.
Gamestop - la nota catena americana di videogiochi permette di acquistare delle carte regalo in Bitcoin, grazie a un accordo con Bitrefill e Paxful.
Reddit - il social news aggregator accetta pagamenti in Bitcoin per l’acquisto dei servizi premium.
ExpressVPN - la società con sede nelle Isole Vergini britanniche permette di acquistare i suoi servizi VPN in abbonamento tramite Bitcoin.
Newegg.com – Il rivenditore di elettronica online usa bitpay per accettare bitcoin come pagamento
Wikipedia – L’enciclopedia libera e gratuita accetta donazioni in Bitcoin.
Save the Children - L’organizzazione senza fini di lucro che si batte per i bambini più svantaggiati consente di donare criptovalute.
Greenpeace - dopo sette anni, nel 2021 il gruppo di attivisti ha smesso di accettare donazioni in Bitcoin a causa dell’impatto sull’ambiente.

Dove comprare beni e servizi con i Bitcoin in Italia

In Italia sono ormai diverse le aziende online e offline che accettano pagamenti in Bitcoin. A partire da attività nel settore dell’ospitalità, ma anche nei negozi di videogiochi e di tecnologia.

Per scoprire tutti i luoghi dove è possibile fare acquisti con i propri Bitcoin si possono consultare i siti di Coinmap.org o quello di Quibitcoin, che monitorano in real time le attività che accettano criptovalute.

Tramite i siti è possibile anche individuare gli ATM Bitcoin, dei veri e propri bancomat per prelevare criptovaluta e utilizzarla successivamente.

Argomenti

# ICO

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.