Coronavirus, il premio Nobel avverte: “Crisi senza precedenti”. Come affrontarla?

La crisi che il coronavirus porta con sé non ha precedenti e per questo servono misure straordinarie secondo il premio Nobel Joseph Stiglitz.

Coronavirus, il premio Nobel avverte: “Crisi senza precedenti”. Come affrontarla?

La pandemia di coronavirus sta mettendo in seria difficoltà l’economia mondiale e l’intera catena di produzione. I Paesi implementano controlli frontalieri severissimi, lockdown e quarantene per contenere a tutti i costi il virus. Al momento in tutto il mondo ci sono 198.179 infetti, secondo i dati forniti dall’OMS. Le vittime sono almeno 7.954.

Una crisi senza precedenti che necessita di misure straordinarie, come sottolinea il premio nobel Joseph Stiglitz. Secondo quest’ultimo la vera soluzione potrebbe risiedere in un programma di aiuti specifico per persone e imprese, una sorta di helicopter money.

Gli interventi delle istituzioni finanziarie contro il coronavirus

Le banche centrali stanno cercando di limitare i danni che il coronavirus sta causando e potrebbe causare all’economia. Domenica, ad esempio, la Federal Reserve ha tagliato ulteriormente i tassi d’interesse, arrivando quasi allo zero e ha poi annunciato un programma d’acquisto di $750 miliardi.

Nonostante gli interventi, i mercati continuano a soffrire. Lunedì il Dow ha vissuto la peggiore giornata dal “lunedì nero” del 1987. La mossa delle banche centrali, secondo quanto riferito dal premio Nobel Joseph Stiglitz ai microfoni della CNBC, non ha “reso i mercati stabili”. Nessuno potrà evitare di essere colpito dalla crisi economica. Si entra in un circolo vizioso in cui:

“le persone non potranno pagare i prestiti, non ne accenderanno di nuovi e le imprese nemmeno”.

Il modello bancario dipende fortemente da questo tipo di movimenti.

Come evidenzia Stiglitz, siamo di fronte a una “ crisi straordinaria ” e il problema non risiede nella “domanda complessiva” ma nel fatto che la maggior parte delle attività stiano chiudendo. “Aumentare la domanda non risolverà nulla”, ha dichiarato l’economista.

Misure efficaci? Stiglitz propone l’helicopter money

Stigliz ha indicato come misura più efficace per ammortizzare l’impatto del coronavirus sull’economia un’assistenza mirata nei confronti di persone e settori specifici. “È necessaria una politica fiscale mirata”, ha dichiarato e ha poi aggiunto che gli aiuti dovrebbero essere indirizzati a chi è “più in difficoltà”.

Una strada percorribile potrebbe essere quella dell’helicopter money. Hong Kong ad esempio ha distribuito 10.000 dollari HG (circa €1.200) a ogni residente maggiorenne. L’ostacolo da superare è però quello del deficit. Per Stiglitz una spesa pubblica enorme sarebbe la scelta “corretta” in circostanze come questa, sempre “tenendo d’occhio l’inflazione”. Queste le sue parole in merito:

“Faremo i conti col deficit in futuro. Quando è scoppiata la seconda guerra mondiale abbiamo speso quanto ci serviva spendere”.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza per ricevere le news su Joseph Stiglitz

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.