Helicopter Money

Il concetto di helicopter money è stato introdotto nel 1969 dall’economista americano Milton Friedman.

L’helicopter money è un intervento di politica monetaria con il quale una banca centrale immette denaro in maniera diretta nell’economia, per assicurarsi nel miglior modo possibile di avere effetti sui consumi e sulla circolazione della moneta.

Questo intervento nasce per i periodi nei quali i tassi di interesse sono vicini allo zero, non lasciando ulteriore spazio di manovra, e l’economia è in una fase stagnante, incapace di riprendersi.

Esistono due diversi metodi di applicazione dell’helicopter money:

  • intervento diretto della banca centrale con la monetizzazione permanente dei deficit di bilancio;
  • intervento diretto della banca centrale con trasferimenti di denaro al settore privato, senza coinvolgimenti delle autorità statali.

Il termine helicopter money, oggi noto anche come il quantitative easing del popolo, prende origine dall’immagine, di origine cinematografica, che mostra grandi quantità di denaro versate dagli elicotteri direttamente per le strade e tra la gente.

Helicopter Money, ultimi articoli su Money.it