Coronavirus, la classifica dei Paesi con più morti a fine emergenza: dov’è l’Italia

Leonardo Pasquali

09/04/2020

13/04/2021 - 16:39

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Quando finirà il coronavirus questi saranno i Paesi con più morti: ecco la classifica stilata da uno studio americano e dove si piazza l’Italia.

Coronavirus, la classifica dei Paesi con più morti a fine emergenza: dov'è l'Italia

Quali saranno i Paesi con più morti quando finirà il coronavirus? La classifica stilata dall’Institute for Health Metrics and Evaluation prova a rispondere alla domanda mostrano quali nazioni saranno più decimate dall’epidemia. La lista si basa sulla stima di quanti decessi ci saranno in tutta Europa al termine della prima ondata di pandemia.

Secondo gli esperti, nel Vecchio continente si uscirà dalla crisi il prossimo 4 agosto, la conta delle vittime però peserà di più su alcune nazioni.

Vediamo qual è il prospetto per l’Italia che al momento ne ha registrate 17.699, con picchi di decessi soprattutto al Nord, e 95.262 persone attualmente positive.

Coronavirus in Europa: il numero dei morti sarà impressionante

L’Institute for Health Metrics and Evaluation ha pubblicato i risultati di uno studio sull’impatto che il coronavirus avrà in Europa una volta terminata l’emergenza.

L’istituto fa parte dell’Università di Washington e inizialmente aveva utilizzato i dati per aiutare le strutture ospedaliere e le amministrazioni degli Stati americani a gestire l’epidemia. L’analisi si è basata su dati provenienti da diverse fonti tra cui governi locali e nazionali, l’OMS e le informazioni sulle misure di distanziamento sociale imposte da ogni singolo Paese.

Per molte nazioni la conta dei morti sarà influenzata dalla capacità degli ospedali di far fronte alle ondate di pazienti da curare. Nello studio si legge:

“Per esempio, il picco massimo di richiesta nel Regno Unito sarà di 102.794 letti rispetto ai 17.765 disponibili. 24.544 i casi che necessiteranno di terapia intensiva, con 799 posti disponibili. Infine, 20.862 saranno i ventilatori polmonari da mettere a disposizione”.

I Paesi con più morti quando finirà l’epidemia: Italia al secondo posto

L’IHME ha stilato una vera e propria classifica con i prospetti delle vittime per ogni Paese europeo:

  • Regno Unito: 66.314
  • Italia: 20.300
  • Spagna: 19.209
  • Francia: 15.058
  • Germania: 8.802
  • Paesi Basi: 5.808
  • Svezia: 4.182
  • Belgio: 3.456
  • Polonia: 1.953
  • Romania: 804
  • Norvegia: 669
  • Danimarca: 529
  • Estonia: 404
  • Ungheria:477
  • Portogallo: 471
  • Grecia:457
  • Repubblica Ceca: 411
  • Irlanda: 401

La più colpita sarà quindi la Gran Bretagna secondo gli esperti, che in totale vedrà il conto salire oltre le 60mila unità. Il picco verrà raggiunto il 17 aprile, con un totale di 2.932 morti in un giorno.

L’Italia che al momento ha registrato il numero più alto di decessi da COVID-19 al mondo finirà al secondo posto con 20.300 morti al 4 agosto. Ad oggi se ne contano 17.669 e i casi confermati totali sono 139.422, secondo i dati forniti dalla Johns Hopkins University. Tuttavia, negli ultimi giorni si stanno riscontrando miglioramenti e i numeri sono apparsi in calo.

Argomenti

# Italia

Iscriviti alla newsletter