Il CopyPortfolio di eToro che batte gli indici azionari Usa

Da inizio anno il CopyPortfolio CyberSecurity della nota piattaforma di trading online ha messo a segno una performance superiore al 20%. Nel 2018 ha fatto ancora meglio superando i principali indici azionari statunitensi

Il CopyPortfolio di eToro che batte gli indici azionari Usa

Con l’avvento della GDPR, ossia il Regolamento generale UE 2016/679 sulla protezione dei dati che si applica a tutte le informazioni elaborate in Europa, gli investitori sono sempre più interessati alle società che operano nel settore della sicurezza digitale.

Questa nuova normativa introduce nuove garanzie per i cittadini europei, rafforzando quelle già previste, ampliando la gamma di dati ad oggi tutelati, includendo quelli biometrici, genetici, della salute e più in generale di quelli personali.

Fai trading ora con eToro Demo gratuita

Pirateria informatica e tutela dei dati personali

Lo sviluppo delle nuove tecnologie e la presenza di internet ormai in tutti gli ambiti e in tutte le attività, ha incrementato esponenzialmente gli attacchi di pirateria informatica. Lo scopo di questo regolamento è quello di tutelare il diritto delle persone ad avere il controllo totale delle informazioni che le riguardano.

«In tutti i segmenti del mercato si assiste ad una delle spese che le società destinano alla sicurezza informatica. Se a ciò si aggiunge che siamo nel pieno di una quarta rivoluzione industriale, di fatto totalmente centrata sulla digitalizzazione di numerosi aspetti della vita sociale ed economica, è evidente come le prospettive del settore siano notevoli e, in larga misura, inespresse», afferma Edoardo Fusco Femiano, Market analyst per eToro.

Investire sul megatrend della cybersecurity

La piattaforma di investimenti multi-asset eToro consente tramite i suoi CopyPortfolio di rendere la vita il più facile possibile agli investitori, investendo in un paniere di titoli che fanno parte di questo settore in rapida espansione e con i più alti margine di crescita.

«Secondo le ultime stime, entro il 2023 questo mercato dovrebbe giungere a valere fino a circa 250 miliardi di dollari. I casi del 2018, quali lo scandalo di Cambridge Analytica, che ha messo a rischio dati di circa 87 milioni di utenti Facebook, ha fatto scuola in questo senso. A fine 2018 il settore valeva all’incirca 150 miliardi di dollari», spiega l’esperto di eToro.

Questo portafoglio contiene società globali quotate ad elevata capitalizzazione, fortemente impegnate nella ricerca e sviluppo di servizi e tecnologie per la sicurezza online. Queste aziende si occupano di minacce informatiche globali, militari e per le stesse aziende.

La strategia di investimento

La strategia d’investimento attribuisce ad ogni azione un peso uguale all’interno del portafoglio, garantendo in ogni momento alta diversificazione, liquidità ed efficienza dello strumento.

Lo scopo è quello di creare un portafoglio bilanciato e gestito che offre un’esposizione semplice e immediata ai più interessanti player nel campo della tecnologia e sicurezza informatica. Il portafoglio è stato creato ed è gestito dal Comitato investimenti di eToro.

Il portafoglio che batte gli indici Usa

Il CyberSecurity CopyPortfolio da inizio anno ha messo a segno una performance superiore al 20%, battendo così i principali indici azionari statunitensi. Basti pensare che tra l’S&P 500, il Dow Jones Industrial Average e il NASDAQ 100, è quest’ultimo ad aver performato meglio degli altri due, con una performance di quasi il 19% alla chiusura di venerdì scorso. S&P 500 e DJIA stanno molto indietro, rispettivamente 14,62% e al 12,39%.

«Il CyberSecurity CopyPortfolio offre una semplice modalità d’investimento nel settore mediante uno strumento altamente diversificato ed estremamente liquido», conclude Femiano.

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su Settore tecnologia

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.