Concorsi pubblici: 4.000 assunzioni INPS in arrivo. I profili richiesti

Teresa Maddonni

3 Febbraio 2021 - 16:37

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Concorsi pubblici: c’è grande attesa nel 2021 per le 4.000 assunzioni INPS secondo la programmazione dei fabbisogni approvata dall’Istituto. Vediamo quali sono le figure professionali ricercate.

Concorsi pubblici: 4.000 assunzioni INPS in arrivo. I profili richiesti

Concorsi pubblici: sono in arrivo 4.000 assunzioni INPS per il 2021 allo scopo di inserire nuove figure professionali.

Le 4.000 assunzioni di INPS per l’anno in corso rientrano tra le oltre 100mila previste nel 2021 attraverso i concorsi delle varie amministrazioni pubbliche.

L’Istituto, come lo stesso ha comunicato e come in parte è stato previsto dalla Legge di Bilancio 2021, si prepara a 4.000 nuove assunzioni tra medici, avvocati e informatici.

Un bando per un concorso pubblico INPS per la selezione di 165 informatici è stato già pubblicato nel 2020 ed è scaduto, come anche quello per il reclutamento di 15 avvocati.

Concorsi pubblici: 4.000 assunzioni INPS nel 2021

Tra i concorsi pubblici attesi nel 2021 ci sono quelli INPS che dovrebbero portare a 4.000 assunzioni nell’anno per diversi profili. Come annunciato dall’Istituto in un comunicato dello scorso ottobre queste dovrebbero riguardare:

  • medici;
  • avvocati;
  • informatici;
  • personale amministrativo.

Come abbiamo anticipato INPS ha già pubblicato i bandi per informatici e avvocati, scaduti, e attualmente è alla ricerca di un consulente protezione sociale nella sede locale di Bolzano.

Tra le figure infatti che rientreranno, grazie ai concorsi pubblici che verranno banditi, tra le 4.000 assunzioni di INPS ci sono anche i consulenti.

La pianificazione dei fabbisogni, che deve rispondere al turn over e alle necessità operative dell’Istituto, è stata approvata dal CDA ed è fondamentale anche per evitare un deficit di competenze come INPS sottolinea nel suo comunicato.

Il programma, che andrà a esprimersi in concorsi pubblici da bandire per 4.000 assunzioni, è al vaglio dei ministeri vigilanti.

Concorsi pubblici: assunzioni medici INPS

Come anticipato è anche la Legge di Bilancio che autorizza INPS a bandire concorsi pubblici per assumere medici.

Nel dettaglio la manovra finanziaria autorizza la spesa per il biennio 2021-2022 per reclutare 189 medici legali con contratto a tempo indeterminato mediante concorso.

Le nuove assunzioni di medici previste da INPS sono fondamentali per le funzioni inerenti all’invalidità civile come anche alle attività medico-legali in materia di previdenza e assistenza.

La necessità di autorizzare concorsi pubblici per i medici INPS nasce dalla carenza di queste figure a causa dei numerosi pensionamenti.

A ottobre 2020 erano solo 380 i medici INPS, numero che, come messo nero su bianco nella relazione illustrativa che accompagnava la prima bozza della Legge di Bilancio, è destinato a scendere.

Al momento c’è solo da aspettare che INPS pubblichi i bandi per i concorsi pubblici al fine di procedere alle nuove assunzioni.

Iscriviti alla newsletter

Money Stories