Concorsi INPS per oltre 2.000 posti: pubblicati i bandi. Requisiti, prove e domanda

Teresa Maddonni

04/10/2021

06/10/2021 - 22:27

condividi

È possibile candidarsi per i due concorsi INPS per consulenti protezione sociale e medici. Vediamo quali sono i requisiti previsti dai bandi, prova scritta e orale e come fare domanda.

Concorsi INPS per oltre 2.000 posti: pubblicati i bandi. Requisiti, prove e domanda

Pubblicati i bandi dei concorsi INPS per oltre 2.000 posti. Sono due le categorie di professionisti cui i concorsi INPS si rivolgono: consulenti protezione sociale e medici professionisti di prima fascia rispettivamente per 1.858 e 189 posti.

Le due selezioni rientrano tra i numerosi concorsi INPS già annunciati nell’ambito del Piano del fabbisogno 2021-2023 approvato dall’Istituto.

I bandi delineano i requisiti dei concorsi INPS e come si articolano le prove. Vediamolo ora nel dettaglio spiegando anche come fare domanda per i concorsi INPS per oltre 2.000 posti entro la scadenza del prossimo 2 novembre 2021.

Concorsi INPS: oltre 2.000 posti nei bandi in Gazzetta Ufficiale

Sono due i concorsi INPS per 2.000 posti in totale tra i due bandi in Gazzetta Ufficiale. Nel dettaglio:

  • un bando per 1.858 consulenti protezione sociale, area C posizione economica C1;
  • un bando per 189 posti di professionista medico di prima fascia funzionale nei ruoli del personale dell’INPS.

Per entrambe le selezioni requisito fondamentale dei candidati sarà avere una laurea.

Concorsi INPS per consulenti e medici: requisiti

I requisiti indicati nei due bandi dei concorsi pubblici INPS per consulenti e per medici sono ovviamente differenti sebbene ve ne siano di comuni a entrambe le selezioni. Partiamo dai requisiti generali per i concorsi INPS in scadenza a novembre e nel dettaglio:

  • essere cittadini italiani o di uno degli Stati membri dell’Unione Europea o appartenere a una delle tipologie previste dall’art.38 del d.lgs. 30 marzo 2001, n.165 e s.m.i.;
  • non essere stati destituiti, dispensati o licenziati dall’impiego presso una pubblica amministrazione e non essere stati dichiarati decaduti da altro impiego pubblico, né essere stati interdetti dai pubblici uffici ai sensi della vigente normativa in materia;
  • non aver subito condanne penali, ancorché non passate in giudicato, che impediscano la costituzione o la prosecuzione del rapporto di lavoro con la pubblica amministrazione;
  • essere in posizione regolare nei riguardi degli obblighi militari laddove previsti per legge;
  • godere dei diritti politici e civili;
  • avere idoneità fisica allo svolgimento delle funzioni cui il concorso si riferisce.

Tra i requisiti specifici, invece, per il concorso INPS per 1.858 posti da consulente protezione sociale occorre avere uno dei seguenti titoli di studio ovvero una laurea magistrale o specialistica in:

  • finanza (LM-16 o 19/S);
  • ingegneria gestionale (LM-31 o 34/S);
  • relazioni internazionali (LM52 o 60/S);
  • scienze dell’economia (LM-56 o 64/S);
  • scienze della politica (LM-62 o 70/S);
  • scienze delle pubbliche amministrazioni (LM-63 o 71/S);
  • scienze economiche per l’ambiente e la cultura (LM-76 o 83/S);
  • scienze economico-aziendali (LM-77 o 84/S);
  • scienze per la cooperazione allo sviluppo (LM-81 o 88/S);
  • scienze statistiche (LM-82);
  • metodi per l’analisi valutativa dei sistemi complessi 48/S);
  • statistica demografica e sociale (90/S);
  • statistica economica finanziaria ed attuariale (91/S);
  • statistica per la ricerca sperimentale (92/S);
  • scienze statistiche attuariali e finanziarie (LM-83);
  • servizio sociale e politiche sociali (LM-87);
  • programmazione e gestione delle politiche e dei servizi sociali (57/S);
  • sociologia e ricerca sociale (LM-88);
  • sociologia (89/S);
  • metodi per la ricerca empirica nelle scienze sociali (49/S);
  • studi europei (LM-90 o 99/S);
  • giurisprudenza (LMG-01 o 22/S);
  • teoria e tecniche della normazione e dell’informazione giuridica (102/S).

Il concorso INPS per 189 posti da medico i requisiti specifici sono i seguenti:

  • diploma di laurea in medicina e chirurgia;
  • diploma di specializzazione in medicina legale o in disciplina equipollente o affine ai sensi dei decreti ministeriali 30 gennaio 1998 e 31 gennaio 1998 e successive modificazioni e integrazioni;
  • iscrizione all’albo dell’Ordine professionale dei medici chirurghi.

Le prove dei concorsi INPS

I concorsi INPS per entrambe le selezioni per 1.858 posti e per 189 posti, si svolgeranno con prove scritte, orali e valutazione dei titoli.

Il concorso INPS per consulenti protezione sociale si caratterizza per:

  • preselezione eventuale qualora il numero delle domande presentate sia superiore a 25.000 e con quesiti a risposta multipla di carattere psicoattitudinale, logica, lingua inglese, competenze informatiche, cultura generale; ;
  • la prima prova scritta che consiste in una serie di quesiti a risposta multipla e mira ad accertare la conoscenza in alcune specifiche materie (bilancio e contabilità pubblica; pianificazione, programmazione e controllo e organizzazione e gestione aziendale; diritto amministrativo e costituzionale; diritto del lavoro e legislazione sociale);
  • la seconda prova scritta anche consiste in una serie di quesiti a risposta multipla e mira ad accertare la conoscenza in alcune materie (scienza delle finanze; economia del lavoro; elementi di economia politica; diritto civile; elementi di diritto penale).

Ciascuna prova scritta è valutata in trentesimi e la superano i candidati che riportano il punteggio di almeno 21/30. Sono ammessi a partecipare alla prova orale del concorso INPS per consulenti protezione sociale i candidati che riportano il punteggio di almeno 21/30 in ciascuna delle due prove scritte.

La prova orale verterà sulle materie oggetto delle prove scritte, nonché inglese e informatica.

Per quanto riguarda il concorso INPS per 189 medici la selezione consiste in una prova scritta e una orale. Nel dettaglio:

  • la prova scritta consiste nella soluzione di una serie di quesiti a risposta multipla su argomenti di clinica e patologia medica o chirurgica, di legislazione sanitaria e sociale, di deontologia professionale, di medicina legale generale e delle assicurazioni sociali, con particolare riferimento agli ambiti previdenziali e assistenziali;
  • la prova orale verterà sulle materie oggetto della prova scritta, nonché inglese e informatica, e consisterà anche nell’effettuazione dell’esame di un caso clinico e nella discussione dello stesso.

Sono ammessi a partecipare alla prova orale i candidati che riportano il punteggio di almeno 21/30 nella prova scritta. Anche per la prova scritta la valutazione finale è espressa in trentesimi. Superano la prova i candidati che riportano il punteggio di almeno 21/30.

Come fare domanda

Per i concorsi INPS per consulente protezione sociale e per medici per un totale di 2.047 posti le domande vanno inviate, ovviamente con due procedure distinte, entro e non oltre le ore 16.00 di martedì 2 novembre attraverso la procedura telematica di INPS (clicca qui).

Dopo l’invio della domanda per il concorso per 1.858 posti da consulente protezione sociale, il candidato deve stampare la domanda protocollata, firmarla e consegnarla nel luogo e nel giorno stabilito per lo svolgimento della prima prova scritta, o dell’eventuale prova preselettiva, pena l’esclusione dal concorso.

Una volta invece compilata la domanda per il concorso INPS per 189 medici il sistema restituirà una prima ricevuta – sottoscrizione dichiarazioni - attestante il recepimento da parte dell’Istituto dei dati inseriti.

La ricevuta al solito dovrà essere stampata e firmata - quale sottoscrizione di tutte le informazioni riportate sulla domanda stessa – nonché scansionata unitamente alla copia del documento d’identità indicato nella domanda e il tutto ricaricato per l’inoltro telematico.

Per maggiori dettagli rimandiamo ai due bandi per i concorsi INPS per oltre 2.000 posti che alleghiamo di seguito.

Concorso INPS consulenti protezione sociale
Bando per 1.858 posti: requisiti, prove e domanda
Concorso INPS medici
Bando per 189 posti: requisiti, prove e domanda

Iscriviti a Money.it