Rimborso DAZN: come fare richiesta e ottenerlo

Giulia Adonopoulos

24 Settembre 2021 - 10:28

condividi

Si può chiedere il rimborso a DAZN se il servizio non funziona: ecco come fare richiesta per i problemi alle partite di Serie A del 23 settembre. A chi spetta e a chi rivolgersi.

Rimborso DAZN: come fare richiesta e ottenerlo

Siete interessati a chiedere il rimborso DAZN per i problemi avuti durante la quinta giornata del campionato di Serie A? Avete letto che DAZN ha promesso indennizzi agli utenti per i seri malfunzionamenti al servizio e ora volete sapere come funziona, quando arriva e se il rimborso sarà automatico o bisogna fare richiesta? 

Qui di seguito le cose da sapere.

Se invece avete deciso di disattivare l’abbonamento perché insoddisfatti del servizio, ecco come fare la disdetta DAZN.

A chi spetta il rimborso DAZN

Durante la messa in onda di Sampdoria-Napoli e Torino-Lazio della 5^ giornata di Serie A trasmesse da Dazn il 23 settembre 2021 alle 18.30 gli utenti hanno visualizzato una schermata nera a inizio partita con messaggio che avvisava di provare il collegamento dall’app o a navigare online più tardi. Per molti è stato impossibile fare l’accesso. I problemi sono durati circa mezz’ora: poco dopo le 19.00 il sito di Dazn è tornato accessibile, ma intanto su Twitter l’hashtag #Dazn è schizzato in cima alle tendenze.

In una nota rilasciata DAZN ha fatto sapere che “Abbiamo riscontrato un problema tecnico nel corso delle partite delle 18.30. Siamo dispiaciuti di quanto accaduto perché sappiamo quanto importante sia per tutti i tifosi poter seguire la propria squadra. Tutti gli utenti che sono stati impattati dal problema potranno usufruire di un indennizzo”.

Non è la prima volta che DAZN annuncia l’arrivo di rimborsi per il servizio che non funziona. In passato la società, per scusarsi dei problemi durante le partite, ha offerto un mese gratis agli utenti. Ma vediamo nel dettaglio le modalità per avere il rimborso Dazn: come fare richiesta, requisiti e a chi rivolgersi.

Come chiedere rimborso DAZN

Le modalità di rimborso di DAZN sono spiegate nei termini e condizioni di servizio, consultabili anche sul sito. Ciò che emerge è che ottenere un risarcimento a fronte di un eventuale scontento da parte degli utenti sembra molto difficile.

Andando su Guida > Il tuo account DAZN > Richiesta di rimborso DAZN spiega che per aprire una richiesta di rimborso bisogna contattare l’Assistenza Clienti.

DAZN non ha un numero verde da contattare in caso di problemi o domande, e l’assistenza clienti è disponibile via chat, email o sito. Basta selezionare Chatta con noi e rispondere alla prima domanda con Si ho un account con DAZN, poi selezionare Account e Pagamenti > Domande sui pagamenti > Richiedi un rimborso.

Il rimborso spetta solo a chi sta pagando il servizio in modo diretto, quindi non sarà rimborsato chi paga tramite Amazon In-App, Google, Apple, codici voucher.

Per chiedere il rimborso è necessario effettuare l’accesso al proprio account: solo così la piattaforma può gestire la richiesta di rimborso.

Una volta effettuato l’accesso bisogna indicare i seguenti dati:

  • Email usata per effettuare l’accesso a DAZN (se hai creato più di un account includi tutti gli indirizzi email) 
  • Nome e Cognome utilizzati per la registrazione a DAZN 
  • Data di registrazione 
  • Carta di Credito (le prime 6 e le ultime 4 cifre della tua carta, data di scadenza e data di pagamento) 
oppure Paypal (la mail che usi per il tuo account Paypal, data di pagamento).

Rimborso DAZN: come ottenere un mese gratis

In passato, in caso di malfunzionamenti (partite che non si vedevano o streaming in ritardo o che si bloccava) DAZN ha riconosciuto ai suoi abbonati un risarcimento che consisteva in un mese gratis. Il rimborso in questo caso era automatico e non bisognava fare richiesta: chi è titolare di un account DAZN riceve un’email da parte dell’azienda con le istruzioni per chiedere il mese gratis garantito.

Argomenti

Iscriviti a Money.it