Coinbase è il primo exchange al mondo per numero di utenti e profitti

Gabriele Stentella

30/12/2021

30/12/2021 - 09:37

condividi

Nel 2021 il numero di utenti registrati sul popolare exchange Coinbase è aumentato notevolmente grazie all’espansione del mercato delle criptovalute.

Coinbase è il primo exchange al mondo per numero di utenti e profitti

Nel 2021 l’avanzata dei crypto asset come Bitcoin ed Ethereum ha avuto come conseguenza la rapida crescita delle principali piattaforme per la negoziazione delle criptovalute, tra le quali si sono distinte Coinbase, Binance, FTX ed eToro, con quest’ultima che ha permesso ai suoi utenti di acquistare direttamente non-fungible token, in aggiunta alle operazioni di trading su valute digitali mediante CFD.

Il portale statunitense Coinbase è stato la prima scelta di moltissimi investitori, elemento che lo ha reso il primo exchange al mondo per numero di utenti registrati. La società che gestisce l’omonima piattaforma ha inoltre chiuso il 2021 con profitti oltre le aspettative, che si sono rivelati superiori a quelli delle altre realtà operanti nel settore.

Coinbase: i dati su utenti e profitti nel 2021

Secondi i dati della società AppAnnie, che fornisce analisi statistiche relative alle applicazioni mobili, negli ultimi 12 mesi sono stati eseguiti 46 milioni di download di app per le gestione di criptovalute. Si evidenzia una progressione del 75% rispetto al 2020, considerando che nel primo anno della pandemia i download complessivi superavano di poco i 26 milioni.

Il numero di utenti che risultavano essere registrati su Coinbase tra gennaio e dicembre 2021 era pari a 73 milioni, ossia quasi il triplo rispetto a quelli di Binance (circa 29 milioni). Anche sul fronte dei profitti Coinbase ha superato il rivale cinese: nei quattro trimestri dell’anno i profitti incassati da Coinbase sono stati pari a $2,4 miliardi, mentre quelli di Binance non hanno superato i $2 miliardi. Entrambi gli exchange hanno raddoppiato i profitti su base annua, poiché nel 2020 nessuno dei due aveva raggiunto $1 miliardo di entrate.

Si precisa che Binance ha mantenuto tuttavia il suo primato su Coinbase in termine di volumi trimestrali: solo nel terzo trimestre del 2021 gli scambi effettuati sull’exchange cinese ammontavano a $789 miliardi, mentre il dato di Coinbase non superava i $327 miliardi.

Cosa prevedono gli analisti per Coinbase nel 2022?

In seguito alla sua quotazione al Nasdaq nell’aprile 2021, il titolo di Coinbase ha perso terreno e si accinge a chiudere l’anno con una quotazione inferiore del 20% rispetto al prezzo dell’offerta pubblica iniziale. A fronte di performance tanto deludenti, gli analisti non escludono tuttavia che le azioni della società possano rialzare la testa nei prossimi mesi.

Le oscillazioni di Bitcoin e delle principali criptovalute avranno certamente un effetto sull’andamento del titolo, ma gli esperti fondano le proprie previsioni anche in funzione del piano d’investimenti in marketing che la società metterà in campo nel 2022. Un altro aspetto che alimenta le aspettative dei trader è rappresentato dal lancio di nuovi prodotti e servizi basati sulle criptovalute, quali ad esempio una nuova carta di credito per i pagamenti in valuta digitale e l’implementazione della funzione per il deposito diretto dello stipendio sui propri conti.

Sostieni Money.it

Informiamo ogni giorno centinaia di migliaia di persone in forma gratuita e finanziando il nostro lavoro solo con le entrate pubblicitarie, senza il sostegno di contributi pubblici.

Il nostro obiettivo è poterti offrire sempre più contenuti, sempre migliori, con un approccio libero e imparziale.

Dipendere dai nostri lettori più di quanto dipendiamo dagli inserzionisti è la migliore garanzia della nostra autonomia, presente e futura.

Sostienici ora

Argomenti

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.