Codice IMEI: come trovarlo su iPhone e Android

Stai cercando il codice IMEI su iPhone o sul tuo smartphone Android ma non sai dove trovarlo? Ecco come fare per scoprirlo e ricordarlo in caso di furto o smarrimento.

Codice IMEI: come trovarlo su iPhone e Android

Il codice IMEI è un numero composto da 15 cifre utile a identificare il tuo smartphone, sopratutto in caso di furto o smarrimento. Per trovare l’IMEI iPhone o Android ci sono diversi trucchi e metodi utili, in modo da averlo in poco tempo eseguendo alcuni semplici percorsi all’interno del proprio dispositivo.

Risalire al codice IMEI del tuo smartphone è un’operazione per niente complicata e che potrà tornarti utile in diverse occasioni, sia che tu sia in possesso di un iPhone o di uno smartphone Android. La sigla IMEI è un acronimo di International Mobile Equipment Identity e il codice in questione risulta utile per identificare smartphone in modo univoco e diverso da qualsiasi altro dispositivo in circolazione.

Trovare il proprio codice IMEI è un’azione importante e che richiede pochissimi secondi, i trucchi qui di seguito sono applicabili a qualsiasi smartphone: dal modello più aggiornato a quello più datato.

Come risalire al proprio codice IMEI da smartphone

È possibile controllare il codice IMEI direttamente sulla confezione dello smartphone, qualora questa risulti ancora a tua disposizione: solitamente viene indicato in un’apposita etichetta incollata sulla scatola, controllate anche il retro e i bordi, oppure il retro della batteria data in dotazione (per gli smartphone più vecchi o che consentono di essere aperti).

Per risalire al codice IMEI del tuo smartphone è sufficiente digitare all’interno del tastierino numerico virtuale il seguente codice: *#06#.

Una volta digitato apparirà sullo schermo il codice IMEI associato al tuo dispositivo, il metodo è unico per tutti i diversi smartphone presenti sul mercato ed è perfettamente funzionante indipendentemente dal dispositivo utilizzato.

IMEI iPhone: dove trovarlo

Se hai un iPhone e non sai come risalire al tuo codice IMEI devi sapere che puoi farlo attraverso le impostazioni del tuo dispositivo.

Su “Impostazioni Generali” fai tap su “Info” e scorri in basso fino alla voce IMEI, dove sarà indicato il codice associato al tuo smartphone (insieme anche all’ICCID e MEID).

Puoi risalire al codice IMEI anche collegando il tuo iPhone al PC o Mac tramite iTunes, anche se tra pochi mesi non sarà più disponibile dato che lo storico programma Apple sta per essere diviso in tre app differenti. Nel frattempo puoi comunque ottenerlo cliccando sull’icona in alto a sinistra, a forma di iPhone e selezionare la voce “Riepilogo” nella barra a lato.

All’interno della scheda clicca su Numero di telefono e il gioco è fatto.

Se hai perso il tuo iPhone o ti è stato rubato puoi anche collegarti alla pagina ufficiale Apple: qui effettua l’accesso con il tuo ID Apple e clicca sul tuo modello all’interno del menu Dispositivi. Al suo interno troverai un riquadro con tutti i dati tecnici del tuo dispositivo.

IMEI smartphone Android: come trovarlo

I device Android utilizzano interfacce diverse a seconda della marca in cui è installata l’ultima versione del sistema operativo, ad esempio le differenze tra Samsung e Android, ma anche per gli smartphone del robottino verde è semplicissimo risalire al codice IMEI partendo dalle impostazioni.

Per trovare l’IMEI su smartphone Android è sufficiente fare affidamento sulle impostazioni di sistema, fare tap su “Info sul telefono”, “Stato”, “Dati IMEI”. Un procedimento simile a iPhone che può subire qualche leggera variazione da smartphone a smartphone ma che resta sostanzialmente inalterata.

Iscriviti alla newsletter Tecnologia per ricevere le news su Smartphone

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.