Coca-Cola o Pepsi: quale titolo crescerà di più?

I titoli Coca-Cola e Pepsi a confronto dopo le pubblicazioni delle prime trimestrali del 2017. Analisi tecnica e fondamentale: quale titolo crescerà di più?

I dati intraday e in tempo reale del Grafico KO sono tratti dalle quotazioni di prodotti OTC.

Sono state pubblicate le prime trimestrali del 2017 delle principali rivali nel settore beverage presenti in ogni parte del globo, Coca-Cola (KO) e PepsiCo (PEP), entrambe quotate al NYSE.

Quali sono le prospettive sul fronte dell’analisi fondamentale e tecnica per i due titoli e chi crescerà di più tra Coca-Cola e Pepsi?

Coca-Cola: ricavi a 9 miliardi di dollari, in calo

Lo storico e inconfondibile marchio con sede ad Atlanta è anche proprietario di altri 500 brand in oltre 200 nazioni, tra i più importanti Fanta, Sprite e Powerade e tutti i brand rendono per le casse di Coca-Cola 21 miliardi di dollari. Il CEO di Coca-Cola in base ai dati pubblicati ha subito dichiarato che i numeri sono in linea con il programma e il decremento dei ricavi di circa l’11% è da attribuire ai 2 giorni di Pasqua non presenti nel 1Q 2017 e ai piani di trasformazione strategica che sta attraversando il Gruppo. 

Tali piani di trasformazione di Coca-Cola riguardano:

  • l’espansione della produttività e i programmi di reinvestimento,
  • accelerare la crescita dei centri di consumo specifici del brand,
  • rinforzare il proprio sistema di impresa che influenzerà l’operato dei circa 700.000 dipendenti in tutto il mondo.

Dall’analisi del conto economico riferito al 1Q, possiamo vedere che i ricavi sono stati di circa 9 miliardi di dollari (-11% vs 2016 10 miliardi), il risultato operativo 1,9 miliardi (-7% vs 2016 2,1 miliardi), tali dati hanno influito facendo decrescere l’utile netto di Gruppo che rispetto al 1Q dello scorso anno peggiora del 20% e passa da 1,5 miliardi a 1,2 miliardi.

PepsiCo: ricavi in crescita, aumenta la vendita

Per il gruppo PepsiCo il primo 1Q ha comportato una crescita dei ricavi pari al 2% in più confrontati allo stesso periodo del 2016, tale crescita è da attribuire alla crescita globale dei volumi di vendita anche in condizioni di cambio sfavorevole come dimostrato in alcuni paesi emergenti. Il risultato operativo è pari a 1,9 miliardi di dollari uguale al competitor di Coca-Cola, ma che è in crescita del 19% in più rispetto al periodo di riferimento. Una crescita del reddito operativo ha generato un conseguente incremento dell’Utile Netto del +41% passando così dal precedente dato riferito al primo trimestre 2016 che era 945 milioni di dollari a 1,33 miliardi di dollari in linea con Coca-Cola. 

Coca-Cola e PepsiCo: le prospettive di analisi tecnica

Se si passa all’analisi dei titoli tramite grafico con timeframe 1 settimana, si può ben vedere che entrambi i titoli quotati sul NYSE percorrono un trend positivo di crescita, nello specifico il gruppo Coca-Cola da un iniziale prezzo di 22$ nel Gennaio 2009 è cresciuto in 8 anni dell’86% arrivando a toccare i 41$ a gennaio 2017. Da non dimenticare che a febbraio Coca-Cola ha pagato il dividendo annuale per la 55esima volta consecutiva, un dividendo sempre in crescita.

Andamento costante ma meno intenso per il gruppo PepsiCo, che nell’arco di 8 anni ha avuto una crescita pari al 49% iniziando da un prezzo di circa 53$ nel Gennaio 2009 e arrivando ad un valore di 79$ a gennaio 2017. Il titolo PepsiCo è riuscito a toccare il suo massimo di sempre il 17 aprile 2017 arrivando a toccare un prezzo di 114,61$, l’ipotesi è quella di una continua crescita del titolo a condizione di valori costanti dei principali dati macro (crescita PIL, indice dei consumatori) e dei dati riferiti alle prossime pubblicazioni del gruppo, i livelli di supporto da prendere in considerazione come stop loss sono 108$-105$.

Il Gruppo PepsiCo stima circa 7 miliardi di dollari come free cash flow e la crescita dell’EPS è stati pari al 43% generando così un EPS pari a 0,91$.

Voi cosa preferite, Coca-Cola o Pepsi??

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza per ricevere le news su Coca Cola

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.