Chi ha vinto le Elezioni USA 2020

Chi ha vinto le Elezioni USA 2020? La sfida tra Biden e Trump è ancora in corso, ma le ultime previsioni sembrano dichiarare vincitore il democratico.

Chi ha vinto le Elezioni USA 2020

Chi ha vinto le Elezioni USA 2020?
Durante la notte è proseguito il testa a testa, anche se ormai le previsioni sul risultato sembrano dichiarare come vincitore il Democratico Joe Biden contro l’attuale presidente Repubblicano Donald Trump.

Tuttavia, sia Trump che Biden risultano al momento dei papabili vincitori, nessuno dei due ha raggiunto l’importantissimo traguardo dei 270 collegi elettorali conquistati. Ciò che è certo è che l’ex vice presidente di Obama possa vantare, in questo istante, una maggiore probabilità di conquistare la Casa Bianca rispetto a Trump.

Chi ha vinto le Elezioni USA 2020?

Il risultato delle elezioni statunitensi - che Money.it sta seguendo in diretta su questa pagina - è ancora appeso. Sia Trump che Biden sono protagonisti di un testa e testa negli swing states, i noti stati chiave.

Restano da contare ancora centinaia di migliaia di schede, molte inviate via posta, un fattore che porta Trump ad essere convinto di aver già vinto, anche se rimangono in gioco diversi stati chiave.

«Abbiamo vinto queste elezioni», ha dichiarato Trump in un discorso provocatorio davanti ai suoi sostenitori alla Casa Bianca.
Se così non fosse secondo il presidente degli Stati Uniti ci troveremmo in presenza di brogli elettorali, promettendo di portare il caso alla Corte Suprema.

Si è espresso sul tema mercoledì mattina, lamentandosi del fatto che il suo vantaggio iniziale in «molti stati chiave» era di colpo sparito dall’oggi al domani. Nel frattempo, Biden è convinto che la sfida si stia «avviando a una conclusione a nostro favore».

«Non sono qui per dichiarare che abbiamo vinto. Ma sono qui per dire che quando il conteggio sarà terminato, crediamo che saremo i vincitori », ha dichiarato Biden durante un discorso mercoledì pomeriggio.

Intanto l’affluenza in occasione dell’appuntamento elettorale si preannuncia essere la più alta negli ultimi 100 anni. Oltre 100 milioni di persone hanno votato prima del giorno delle elezioni, mentre decine di milioni hanno espresso la propria preferenza nella giornata di martedì 3 novembre.

Chi ha vinto tra Biden e Trump nei diversi stati

Trump sta facendo meglio di quanto previsto dai sondaggi pre-elettorali, ma Biden è ancora in corsa e il risultato complessivo non è ancora chiaro.

Secondo la legge elettorale statunitense, gli elettori decidono a livello statale il risultato, ognuno con un peso diverso, piuttosto che tramite una preferenza unica e universale.

Per essere eletto presidente, un candidato deve ottenere almeno 270 voti in quello che viene chiamato collegio elettorale. Ogni stato americano porta con sé un certo numero di voti. Sono 538 in totale.

Secondo Associated Press, Trump ha vinto in:

  • Texas,
  • Florida,
  • Ohio,
  • West Virginia,
  • South Carolina,
  • Kentucky,
  • Indiana,
  • Tennessee,
  • Arkansas,
  • Mississippi,
  • Louisiana,
  • Alabama,
  • Oklahoma,
  • Nebraska,
  • Kansas,
  • South Dakota,
  • North Dakota,
  • Montana,
  • Utah,
  • Idaho,
  • Iowa,
  • Wyoming.

Non è stato ancora dichiarato vincitore in Georgia, nonostante il presidente ne sia convinto.

Biden ha vinto in:

  • New York,
  • Distretto di Columbia,
  • Connecticut,
  • Rhode Island,
  • Vermont,
  • Massachusetts,
  • Maine,
  • New Hampshire,
  • New Jersey,
  • Virginia,
  • Maryland,
  • Delaware,
  • Illinois,
  • Colorado,
  • Minnesota,
  • California,
  • Washington,
  • Oregon,
  • New Mexico,
  • Hawaii,
  • Michigan,
  • Wisconsin.

L’Associated Press crede poi che l’Arizona possa essere contata tra le conquiste del democratico, dopo aver calcolato che Trump è troppo indietro con l’84% dei voti scrutinata, ma dalla campagna di Trump affermano che i voti rimanenti riusciranno a far assegnare lo stato al repubblicano.

Rimangono da assegnare cinque stati: Alaska, Georgia, Nevada, North Carolina e Pennsylvania.

Biden ha finora conquistato 264 voti del Collegio elettorale, se vincerà in Arizona come si crede, mentre Trump ne ha 214. Tutti gli occhi sono puntati su Pennsylvania, e Nevada e Georgia.

Michigan, Wisconsin e Pennsylvania al momento mostrano una maggiore preferenza per Biden, un obiettivo che Hillary Clinton non è riuscita a raggiungere nel 2016. La Pennsylvania è protagonista di un testa a testa troppo serrato per poter ipotizzare il vincitore, il che non ci permette ancora di dedurre chi ha vinto le Elezioni USA 2020.

La campagna Trump ha già chiesto un riconteggio sia nel Michigan che nel Wisconsin, ma il vantaggio che Biden può vantare in quegli stati difficilmente potrà essere annullato.

Il conteggio in Georgia ha subito dei ritardi di diverse ore a causa di una tubatura dell’acqua scoppiata e un problema tecnico del software, mentre il Nevada - dove Biden ha un vantaggio sottile e i voti contati sono l’86% - ha annunciato nelle prime ore del mattino che i risultati finali non saranno disponibili fino a giovedì.
Trump intanto è riuscito ad aggiudicarsi lo stato chiave della Florida.

Per conoscere chi ha vinto in maniera assoluta queste Elezioni USA 2020 sarà necessario aspettare delle ore, se non dei giorni.

Iscriviti alla newsletter

Money Stories