Caos Cina: questo titolo affonda dell’87% nel selloff da panico di Hong Kong

Violetta Silvestri

20 Settembre 2021 - 13:03

condividi

Cina nel mirino degli investitori: il caso Evergrande sta contagiando i mercati? Stando al selloff impazzito di Hong Kong sembra proprio che l’effetto domino ci sia. E un titolo è crollato dell’87%.

Caos Cina: questo titolo affonda dell'87% nel selloff da panico di Hong Kong

Caos Cina e panico a Hong Kong: questo il quadro del mercato finanziario odierno.

Mentre gli indici azionari del Dragone sono chiusi per festività, la piazza asiatica di Hong Kong è travolta da selloff da record.

Cosa sta succedendo? L’indice Hang Seng ha chiuso con un tonfo del 3,3% dopo aver perso anche il 4% negli scambi. Il timore che il potenziale fallimento del colosso Evergrande possa contagiare il mercato si sta avverando: nelle negoziazioni di oggi in Asia, un altro titolo del settore immobiliare è crollato dell’87%.

Panico Evergrande: questo titolo cinese crolla dell’87%

Le azioni di Sinic sono scese dell’87%, toccando un minimo di 0,50 centesimi a Hong Kong e costringendo l’interruzione del trading: l’impatto Evergrande si sta concretizzando?

In questo clima di allarme e nervosismo, Sinic, holding di investimenti che, insieme alle sue controllate, è principalmente impegnata nello sviluppo e nel leasing immobiliare, ha fatto parlare di sé.

Zhang Yuanlin, presidente di Sinic Holdings Group, ha visto il suo patrimonio netto scendere da 1,3 miliardi di dollari lunedì mattina a 250,7 milioni di dollari nel pomeriggio, secondo Forbes, quando la sua azienda è stata costretta a interrompere le contrattazioni a Hong Kong.

Zhang è stato inserito nella lista dei miliardari di Forbes come una delle persone più ricche del mondo quest’anno. Ha fatto fortuna grazie agli appartamenti a molti piani, settore ora altamente vulnerabile poiché il possibile crollo del gigante immobiliare China Evergrande sta intaccando il comparto.

Sinic ha visto un’improvvisa svendita e un massiccio aumento del volume degli scambi sulle sue azioni nelle ore precedenti la sua sospensione, che arriva poche settimane prima del pagamento di un’obbligazione al 9,5% da 246 milioni di dollari in scadenza il 18 ottobre.

L’azienda è una delle tante che vede le fortune cancellate dai timori degli investitori che Evergrande, uno dei più grandi sviluppatori cinesi, non pagherà gli interessi imminenti questa settimana mentre si crogiola in debiti per oltre 300 miliardi di dollari.

Con il settore immobiliare che si stima rappresenti più di un quarto del PIL cinese, si teme una ricaduta nell’economia nazionale e globale.

Cosa sta succedendo nei mercati asiatici?

Le azioni del gigante immobiliare China Evergrande Group sono crollate di nuovo oggi, toccando i minimi di 11 anni e facendo scendere il mercato azionario più ampio di Hong Kong mentre si diffondevano i timori di contagio.

I titoli immobiliari sono stati tra i più colpiti poiché i crescenti problemi di Evergrande hanno scatenato un selloff diffuso, anche se in una giornata di scambi ridotta con festività in Giappone, Cina e Corea del Sud.

Oltre al crollo di Sinic, con sede a Shanghai, si sono verificati i ribassi da record di Henderson Land Development - attiva in molti settori, anche dell’edilizia - con un tonfo di oltre il 13% e dell’indice delle proprietà dell’Hang Seng, a -6,7%.

“È la stessa storia che accade ovunque: gli investitori sono preoccupati per la liquidità ha affermato Philip Tse, direttore e capo della ricerca immobiliare di Hong Kong e Cina presso Bocom International Holdings Co Ltd.

Intanto, lo yuan ha toccato la soglia di 6,47 sul dollaro, portandosi ai minimi delle ultime tre settimane. Nella morsa del panico anche i premi sui titoli di Ping An Insurance, il maggiore assicuratore in Cina per valore di mercato: hanno raggiunto i massimi di oltre un anno, con il timore degli investitori sulla posizione degli assicuratori esposti a Evergrande. Il titolo è caduto del 5% a Hong Kong.

5%

Argomenti

# Borse
# Asia

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.