Briatore in giro da giorni con febbre e sintomi Covid: la rivelazione che inguaia Zangrillo

Briatore si è spostato tra Sardegna, Montecarlo e Milano con febbre e sintomi riconducibili al Covid, ma per Zangrillo era solo raffreddore. Ora si rischiano nuovi contagi?

Briatore in giro da giorni con febbre e sintomi Covid: la rivelazione che inguaia Zangrillo

Briatore aveva la febbre e sintomi riconducibili al coronavirus già diversi giorni prima di essere ricoverato al San Raffaele e risultare positivo al tampone.

Nonostante ciò l’imprenditore 70enne non si è messo in isolamento né ha fatto un test, ma si è limitato a contattare telefonicamente il dottor Alberto Zangrillo, medico personale di Berlusconi e uno degli esperti più in vista dall’inizio dell’emergenza Covid in Italia, il quale (sempre per telefono) gli ha diagnosticato un semplice raffreddore.

A fare questa scottante rivelazione è Selvaggia Lucarelli su TPI, in un articolo che ricostruisce la vicenda del focolaio in Sardegna, di cui uno dei responsabili potrebbe proprio essere il proprietario del Billionaire.

Briatore prima del tampone: “Ho avuto la febbre”

Riprendendo un’intervista realizzata da Nicola Porro lo scorso 19 agosto dal titolo «Discoteche, la follia delle chiusure», si possono ascoltare alcune dichiarazioni compromettenti di Briatore, il quale rivela al conduttore di Matrix: “Io ho avuto anche la febbre nei giorni scorsi. Ho parlato stamattina con Zangrillo e mi ha detto: è un raffreddore”.

Quindi, come fa notare la Lucarelli, Flavio Briatore ha avuto la febbre più di una settimana fa e, nonostante ciò, non è stata attivata alcuna misura di prevenzione per la diffusione né da parte sua che da parte del medico consultato.

Inoltre, secondo il racconto, il primario del San Raffaele si è preso la responsabilità di effettuare una diagnosi al telefono senza alcuna ulteriore verifica.

Sardegna, Montecarlo e Milano: gli ultimi movimenti di Briatore

Briatore poi si sarebbe spostato dalla Sardegna a Montecarlo, dove ha la sua residenza ed è proprietario del locale Crazy Pizza, per poi recarsi nei giorni scorsi a Milano prima di essere ricoverato.

Una situazione che potrebbe dare non poche difficoltà a chi si dovrà occupare di tracciare i contatti di Briatore in questi giorni, poiché sono potenzialmente coinvolte tutte le persone con cui l’ex boss di The Apprentice è entrato in contatto da quando ha sviluppato i primi sintomi, ovvero più di una settimana fa.

Iscriviti alla newsletter

Money Stories