Borsa di Oslo: Euronext risponde all’Opa formulata dal Nasdaq

L’operatore borsistico paneuropeo incassa la mancata raccomandazione del Cda della Borsa di Oslo ma punta tutto sul favore degli azionisti. “Pronti a sviluppare il contributo di Oslo Børs VPS all’economia norvegese”, si legge in una nota di Euronext

Borsa di Oslo: Euronext risponde all'Opa formulata dal Nasdaq

Ancora un rilancio nella partita che vede Nasdaq ed Euronext contendersi la Borsa di Oslo.

Come anticipato venerdì scorso, l’operatore delle Borse telematiche statunitensi vorrebbe assicurare la Borsa norvegese nel proprio perimetro con l’obiettivo di completare il quadro di controllo di tutte le Borse Nord europee (le altre già sotto il controllo americano sono quelle del gruppo OMX ossia Danimarca, Svezia, Finlandia e Islanda).

Dal canto suo, il player paneuropeo ha annunciato questa mattina che potrebbe rilanciare la propria offerta dopo quella proposta dal gruppo Usa di 152 corone norvegesi per azione.

“Euronext valuterà possibili opzioni di aggiustare l’offerta e lo comunicherà quando sarà opportuno farlo” è stata spiegata in una nota del gruppo quotato alla borsa francese circolata questa mattina.

L’ultima offerta di acquisto formulata da Euronext risale a fine dicembre ed è pari a 145 corone (17,17 dollari) per azione, vale a dire valuta la società 6,24 miliardi di corone (739 milioni di dollari).

Euronext punta sull’appoggio degli azionisti

Euronext – spiega il comunicato – prende atto della decisione del Cda di Oslo di raccomandare l’offerta della controparte statunitense ma ha ribadito di godere dell’appoggio della maggioranza degli azionisti della Oslo Børs VPS.

“Euronext agirà di conseguenza per preservare e sviluppare il contributo specifico di Oslo Børs VPS all’economia norvegese, tra cui il mercato dei segmento dei certificati d’investimento, il mercato di Fish Pool a Bergen, il mercato delle obbligazioni ad alto rendimento”.

Ricordiamo che l’offerta di Euronext è soggetta ad una condizione di accettazione minima del 50,01%, “già soddisfatta” secondo l’operatore paneuropeo, ora in attesa della decisione del Ministero delle Finanze in merito alla domanda di proprietà sulla base del parere dell’Autorità di vigilanza finanziaria norvegese (Finanstilsynet) al fine di per completare l’acquisizione di tutte le azioni oggetto di offerta.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza per ricevere le news su Euronext Group

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.