Bonus 600 euro e ritardo pagamenti: soldi finiti? La risposta INPS

Bonus 600 euro e ritardo pagamenti: i soldi sono finiti? La risposta arriva da INPS ai numerosi utenti che chiedono su Twitter quando ci sarà l’atteso accredito.

Bonus 600 euro: continua il ritardo nei pagamenti. I soldi sono finiti? Qualche utente su Twitter istilla il dubbio. Sono moltissimi i lavoratori in attesa del bonus da 600 euro, autonomi, partite IVA, co.co.co., lavoratori dello sport e dello spettacolo che da marzo necessitano di una qualche sorta di sostegno dallo Stato.

600 euro per molti sono a malapena sufficienti tanto che si pensa di aumentarli a 800 nel prossimo decreto di aprile.

Dal primo aprile, primo giorno utile per l’invio delle domande per ottenere l’indennità, moltissimi sono coloro che ancora attendono l’accredito. Solo qualche giorno fa si parlava del mistero del bonus dei 600 euro e della email del 7 aprile.

A oggi sembra che molti di coloro i quali hanno inviato la domanda a INPS per ottenere il bonus dei 600 euro il primo aprile, il giorno tra le altre cose delle violazioni della privacy con il sito dell’Istituto in tilt, ancora non lo abbiano ottenuto.

La disperazione è tanta e qualcuno sospetta che i soldi per il bonus 600 euro siano finiti. Ma INPS risponde che i soldi ci sono e presto arriveranno smentendo una presunta voce in merito arrivata proprio dall’Istituto.

Bonus 600 euro: soldi finiti? Risposta INPS

Il bonus 600 euro tarda ad arrivare così qualcuno pensa che i soldi siano finiti. Al dubbio dell’utente in difficoltà arriva pronta la risposta di INPS sulla pagina ufficiale Twitter che rassicura che i soldi ci sono.

La storia è assai curiosa dal momento che sarebbe stata la stessa INPS, a detta di un utente, a fornire informazioni in merito. L’utente nella giornata del 27 aprile scrive:

“I fondi sono finiti... ho parlato con un vostro dirigente nazionale e state aspettando i nuovi soldi nel nuovo decreto.”

INPS così risponde:

I fondi non sono finiti. Se cortesemente può dirci il nome di questi dirigente nazionale (categoria che in Inps non esiste) gliene saremmo grati visto che fornisce informazioni non corrette ”

Insomma si tratta solo una fake news o c’è un fondo di verità? In questi casi è bene affidarsi alla fonte ufficiale. INPS assicura che i soldi ci sono e dunque bisogna armarsi, anche se difficile in un contesto di siffatta emergenza, di tanta pazienza e attendere il bonus di 600 euro.

Bonus 600 euro in ritardo: quando arriva

Il bonus di 600 euro quindi per molti è in ritardo, ma quando arriva allora? INPS, nonostante gli errori commessi, cerca di rispondere in modo esaustivo ai cittadini e lo fa spesso attraverso i canali social.

Oggi sono moltissimi gli autonomi che sul profilo Twitter dell’Istituto ancora lamentano la mancata erogazione del bonus 600 euro. Il problema riguarda i lavoratori che, pur avendo inviato la domanda per il bonus 600 euro i primi di aprile, questa risulta ancora “in attesa di esito”.

Premesso che ciascun caso è a sé stante, INPS comunica che la suddetta dicitura indica che la pratica è in un’ulteriore istruttoria e che l’esito definitivo dovrebbe arrivare a giorni.

Con queste tempistiche siamo sicuri che tutti i pagamenti arriveranno entro la fine del mese? Lo speriamo dal momento che la fase 2 vera e propria arriverà forse solo a giungo, quando riapriranno anche parrucchieri ed estetisti. Fino a quel momento tutti dovranno fare affidamento sullo Stato e il bonus di 600 euro è necessario per la sopravvivenza di molti.

Iscriviti alla newsletter

2 commenti

foto profilo

Emyl • 4 mesi fa

inps non paga e ci prende in giro tutti..29 aprile nessun soldo arrivato’domanda accolta il 10 aprile..buffoni dite la verità e ammazzatevi tutti

foto profilo

Emyl • 5 mesi fa

Pagliacci ladri farabutti domanda inviata il 2 aprile accolta il 10 aprile e non ho visto un euro,chiami il centralino dell’inps e sanno solo dirti richiami tra qualche giorno...il tabaccaio e il panettiere e il macellaio sotto casa mia hanno ricevuto i soldi nonostante sono aperti...buffoni incapaci di politici fate un favore all’Italia...ammazzatevi

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories