Bonus 2.400 euro: pagamento automatico in arrivo. La data

Teresa Maddonni

06/04/2021

12/04/2021 - 15:10

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Bonus 2.400 euro: il pagamento automatico è previsto per gli stagionali del turismo e altre categorie di lavoratori che hanno ottenuto l’indennità una tantum del decreto Ristori nel 2020. Vediamo qual è la data di accredito prevista.

Bonus 2.400 euro: pagamento automatico in arrivo. La data

Bonus 2.400 euro: il pagamento automatico è in arrivo. La data di accredito è stata già anticipata da alcuni beneficiari del bonus 2.400 euro per gli stagionali e altre categorie di lavoratori con attività sospesa o anche ridotta a causa della pandemia e che non hanno fatto domanda.

Per il bonus 2.400 euro la domanda sarà possibile farla a breve, come annunciato da INPS che darà comunicazione della messa a punto della piattaforma informatica, al momento tuttavia si può ricevere in automatico il pagamento e ci sono già beneficiari del bonus 2.400 euro che dichiarano di avere pronto l’accredito. Vediamo nel dettaglio la data per il pagamento automatico del bonus 2.400 euro.

Bonus 2.400 euro: la data del pagamento automatico

Per il bonus 2.400 euro di INPS vediamo quando arriva il pagamento automatico ovvero qual è la data come già testimoniato sui canali social da alcuni beneficiari dell’indennità.

La data di pagamento del bonus 2.400 euro del decreto Sostegni dovrebbe essere quella dell’8 aprile. Per qualcuno anche quella del 7.

Alcuni utenti consigliano a coloro che hanno già ricevuto nei mesi precedenti del 2020 il bonus 1.000 euro una tantum del decreto Ristori di controllare il fascicolo previdenziale nell’area riservata del sito dell’INPS.

Molti testimoniano di avere in pagamento il bonus 2.400 euro per stagionali e altre categorie di lavoratori previsto per la data dell’8 aprile quindi il prossimo giovedì, fra due giorni. Che sia possibile ricevere il pagamento del bonus 2.400 euro in automatico lo ha ricordato INPS in un recente messaggio:

“Pertanto, in attuazione della previsione di cui all’articolo 10, comma 1, del decreto Sostegni, tali lavoratori, che hanno già fruito delle indennità di cui agli articoli 15 e 15-bis del decreto legge n. 137 del 2020, non devono presentare una nuova domanda ai fini della fruizione dell’indennità una tantum di cui al medesimo articolo 10, comma 1, ma la stessa sarà erogata dall’Istituto ai beneficiari con le modalità indicate dagli stessi per il pagamento delle indennità già erogate.”

A breve molti potranno anche, a parità di requisiti, fare domanda per il bonus 2.400 euro e ricevere il pagamento successivamente.

Bonus 2.400 euro: pagamento a domanda

Il pagamento del bonus 2.400 euro del decreto Sostegni arriva tuttavia a domanda, la quale che dovrà essere presentata entro il 30 aprile.

I potenziali beneficiari potrebbero avere già dalla data di domani 7 aprile la possibilità di fare domanda per il bonus 2.400 euro.

INPS non ha comunicato una data, ma lo ha fatto per esempio per i beneficiari del reddito di emergenza che potranno farne richiesta da domani. Essendo la data di scadenza la stessa per le domande delle due prestazioni immaginiamo che anche per il bonus 2.400 euro la data di avvio dell’inoltro delle domande possa essere quella del 7 aprile. Il bonus 2.400 euro è previsto per:

  • i lavoratori stagionali e i lavoratori in somministrazione dei settori del turismo e degli stabilimenti termali;
  • i lavoratori dipendenti stagionali appartenenti a settori diversi da quelli del turismo e degli stabilimenti termali;
  • i lavoratori intermittenti;
  • i lavoratori autonomi occasionali;
  • i lavoratori incaricati alle vendite a domicilio;
  • i lavoratori a tempo determinato dei settori del turismo e degli stabilimenti termali;
  • i lavoratori dello spettacolo.

In attesa di avere maggiori dettagli da INPS per l’invio delle domande per il bonus 2.400 euro e relativo pagamento, ricordiamo che gli accrediti per i vecchi beneficiari partono in automatico nelle prossime ore.

Iscriviti alla newsletter

Money Stories