Indennità una tantum

L’indennità una tantum è l’indennità per i co.co.pro. disoccupati. Dal 1 gennaio 2013 è in vigore la nuova disciplina modificata dalla Riforma del lavoro Fornero.

Indennità una tantum, ultimi articoli su Money.it

Bonus 1.600 euro: il pagamento quando arriva?

Teresa Maddonni

10 Giugno 2021 - 10:10

Bonus 1.600 euro: il pagamento quando arriva?

Bonus 1.600 euro: il pagamento dell’indennità del decreto Sostegni bis per stagionali, lavoratori dello spettacolo e altre categorie dovrebbe arrivare in automatico per qualcuno, ma quando?

Bonus 1.600 euro con il decreto Sostegni bis: ecco a chi spetta

Teresa Maddonni

26 Maggio 2021 - 10:02

Bonus 1.600 euro con il decreto Sostegni bis: ecco a chi spetta

Bonus 1.600 euro con il decreto Sostegni bis in Gazzetta Ufficiale: si tratta di due mensilità ulteriori dell’indennità per stagionali, lavoratori dello spettacolo e altre categorie. Vediamo nel dettaglio a chi spetta e i requisiti.

Bonus 1.000 euro per gli esclusi del Decreto Sostegni

Simone Micocci

5 Maggio 2021 - 10:49

Bonus 1.000 euro per gli esclusi del Decreto Sostegni

Nel Decreto Sostegni (in Parlamento per la conversione in legge) spunta l’emendamento che riconosce un bonus di 1.000,00€ una tantum agli esclusi dall’ultima tranche dei contributi a fondo perduto.

Bonus 2.400 euro: è compatibile con il REM? Chiarimenti INPS

Teresa Maddonni

3 Maggio 2021 - 13:31

Bonus 2.400 euro: è compatibile con il REM? Chiarimenti INPS

Il bonus 2.400 euro introdotto dal decreto Sostegni è compatibile con il reddito di emergenza? INPS risponde con il messaggio n.1764 del 30 aprile 2021. L’Istituto fornisce anche chiarimenti specifici per i lavoratori dello spettacolo.

Bonus 2.400 euro, attivo servizio online INPS: come fare domanda

Teresa Maddonni

23 Aprile 2021 - 10:35

Bonus 2.400 euro, attivo servizio online INPS: come fare domanda

Per il bonus 2.400 euro del decreto Sostegni per stagionali e altre categorie di lavoratori è attivo il servizio online di INPS per richiederlo. Vediamo come fare domanda e le istruzioni fornite dall’Istituto con la circolare n.65 del 19 aprile, ricordando nuovi beneficiari e codici ATECO.