Biden, obiettivo raggiunto: 200 milioni di vaccini in meno di 100 giorni negli Usa

Alessandro Cipolla

22 Aprile 2021 - 10:15

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Negli Stati Uniti sono stati fatti 200 milioni di vaccini contro il Covid in meno di 100 giorni come promesso da Joe Biden a fine marzo: “Ora l’obiettivo è vaccinare tutti dai 16 anni in su”.

Biden, obiettivo raggiunto: 200 milioni di vaccini in meno di 100 giorni negli Usa

Joe Biden ha mantenuto la sua promessa. A fine marzo, durante la sua prima conferenza stampa, il Presidente degli Stati Uniti aveva annunciato l’obiettivo di fare 200 milioni di vaccini nei primi 100 giorni passati alla Casa Bianca.

Il 21 aprile ecco arrivare l’annuncio della missione compiuta: al momento negli Usa sono stati finora somministrati oltre 213 milioni di vaccini anti-Covid con Biden, al netto di quelli fatti quando ancora c’era Trump, che così ha rispettato quanto promesso in anticipo rispetto ai 100 giorni indicati.

Ci siamo riusciti, abbiamo raggiunto oggi i 200 milioni di vaccini in meno di 100 giorni - ha commentato un raggiante Biden - È una pietra miliare, un traguardo americano, ma ora è il momento di avviare una nuova fase”.

Per il Presidente infatti “finché non si è pienamente vaccinati si è ancora vulnerabili”, con il nuovo obiettivo negli Stati Uniti che ora è quello di “ vaccinare tutti dai 16 anni in su ” magari già entro il mese di maggio.

Biden così ha affermato che a breve “l80% degli over 65enni sarà stato vaccinato con almeno una dose”, tanto che Oltreoceano negli ultimi tempi si è assistito a un calo dei decessi legati al Covid.

In generale negli Stati Uniti, che rimangono sempre il Paese più colpito da questa pandemia, al momento ha ricevuto almeno una dose del vaccino anti-Covid il 39,9% della popolazione, tanto che la Casa Bianca ora sta pensando all’organizzazione della campagna per i richiami.

Argomenti

Iscriviti alla newsletter

Money Stories