Berlusconi, un salasso per il Monza in Serie A: ecco quanto ha speso

Alessandro Cipolla

30 Maggio 2022 - 10:50

condividi

Quanto ha speso Silvio Berlusconi per portare il Monza in Serie A? Guardando i bilanci della società brianzola, il presidente avrebbe messo pesantemente mano al portafoglio in questi quattro anni.

Berlusconi, un salasso per il Monza in Serie A: ecco quanto ha speso

Silvio Berlusconi ha mantenuto la sua promessa: insieme all’inseparabile Adriano Galliani, in quattro anni è riuscito a portare il Monza dalla Serie C alla Serie A, regalando ai brianzoli la loro prima storica promozione nel nostro massimo campionato.

Un’avventura quella di Berlusconi a Monza che è iniziata a settembre 2018, dopo che l’ex presidente del Consiglio ha venduto l’amato Milan al controverso uomo d’affari cinese Yonghong Li.

Dopo due anni trascorsi in Serie C, sotto la presidenza di Berlusconi al secondo tentativo i biancorossi sono riusciti a passare dalla cadetteria alla Serie A, conquistando la promozione al termine di una rocambolesca finale di playoff contro il coriaceo Pisa.

Ma quanto ha speso Silvio Berlusconi per portare il Monza dalla terza serie all’Olimpo della Serie A? In attesa di conoscere quale sia il responso del bilancio dell’attuale stagione, già solo guardando i rossi fatti registrare negli scorsi anni si può parlare di un autentico salasso per quello che rimane sempre uno degli uomini più ricchi d’Italia.

Quanto è costata a Berlusconi la Serie A con il Monza

Dopo i fasti e le vittorie con il Milan, come sua abitudine Silvio Berlusconi non si è mai tirato indietro in questi quattro anni da presidente del Monza quando c’è stato da spendere. C’è da dire che il patron ha speso anche circa 12 milioni per risistemare lo stadio Brianteo e il centro sportivo di Monzello.

Un progetto con la sapiente regia di Adriano Galliani dove nulla è stato lasciato al caso. Guardando la classifica degli stipendi pubblicata dalla Gazzetta dello Sport in merito a questo campionato di Serie B appena concluso, il Monza con una spesa al novembre 2021 di 21,3 milioni è indicato come secondo in questa speciale graduatoria alle spalle soltanto del Parma.

Un budget già da massima serie visto che le altre due promosse in Serie A, Lecce e Cremonese, a novembre hanno fatto registrare un monte stipendi rispettivamente di 11,6 e 14 milioni.

Guardando i rossi di bilancio elencati da Calcio e Finanza, possiamo farci un’idea di quanto ha speso Silvio Berlusconi per il Monza durante questi anni.

  • 2018: -1,68 milioni oltre a 2,9 milioni spesi per acquistare la società
  • 2019: -9,25 milioni
  • 2020: -26,7 milioni
  • 2021: -31,2 milioni

Stando a questa stima, la gestione Berlusconi senza contare le spese in questo 2022 sarebbe in perdita di 71,7 milioni, ma a fine giugno quando si chiuderà il bilancio di questa stagione la cifra potrebbe ulteriormente aumentare.

Di certo le casse della società biancorossa potranno adesso contare sulle entrate dei diritti TV della Serie A, almeno 25 milioni, ma visti i proclami del presidente Berlusconi che vorrebbe puntare alla Champions e allo Scudetto, è facile ipotizzare che anche nel prossimo calciomercato il Monza di certo non baderà a spese.

Argomenti

# Calcio

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.