Bando di Regione Lombardia per economia circolare: importi, scadenza, come partecipare

Regione Lombardia ha stanziato, con la partecipazione di Unioncamere Lombardia, 2.000.000 € a sostegno di progetti di innovazione filiere per l’economia circolare.

Bando di Regione Lombardia per economia circolare: importi, scadenza, come partecipare

La Regione Lombardia ha approvato un bando a sostegno di progetti di economia circolare per un importo di 2.000.000 di euro rivolti all’innovazione delle filiere.

La misura di finanza agevolata è volta a sostenere il riuso, all’interno del ciclo produttivo, di materiali riciclati prodotti dalle materie prime di primo utilizzo.

Il bando regionale, suddiviso in diverse fasi, prevede un finanziamento a fondo perduto fino a un massimo di 80.000 €.

Vediamo come partecipare al bando della Regione Lombardia per l’innovazione delle filiere per l’economia circolare, gli importi e la scadenza della domanda.

Il bando per economia circolare della Regione Lombardia

Possono partecipare al bando le piccole e medie imprese, singolarmente o aggregate fra loro fino a un massimo di tre imprese.
Beneficiari della misura di finanza agevolata sono le imprese lombarde decise a riqualificare le proprie filiere produttive per l’economia circolare tramite l’utilizzo di materiali riciclati, riutilizzo di scarti di produzione ed Eco-design.

Il bando si suddivide in tre fasi ripartite tra il 2019 e il 2020.

La FASE 1 prevede la sola candidatura delle idee progettuali. Le migliori idee accedono alla FASE 2.
Nel corso della seconda fase il progetto viene perfezionato attraverso il supporto degli esperti messi a disposizione dal sistema camerale lombardo. In questa fase può essere erogato un finanziamento a fondo perduto da 10.000 € a 20.000 € a sostegno della fattibilità tecnico-scientifica e del piano di commercializzazione.

La FASE 3 prevede l’attuazione degli interventi. A seguito della valutazione della commissione viene erogato un contributo a fondo perduto per un massimo di 80.000 €.

Le prime due fasi sono previste nel corso del 2019, la FASE 3 invece è in programma per il 2020. Le imprese possono partecipare direttamente alla FASE 3 anche se non hanno presentato proposte di economia circolare in FASE 1 e FASE 2.

Scadenza bando per l’economia circolare Lombardia, in attesa del bando attuativo

Per la selezione delle idee progettuali (FASE 1) e l’assegnazione delle risorse per la progettazione (FASE 2), si prevede la pubblicazione di un bando attuativo da parte di Unioncamere Lombardia entro luglio 2019.
La selezione delle idee progettuali in FASE 1 avverrà a seguito dell’esame da parte della Commissione di valutazione.

Le idee progettuali ammesse alla FASE 2 possono accedere a un contributo a fondo perduto fino a 20.000 €. Previa presentazione de progetto e verifica di coerenza secondo i criteri stabiliti da Regione Lombardia.

Per l’assegnazione delle risorse destinate all’attuazione dei progetti di economia circolare (FASE 3) si rimanda ad una successiva delibera della Giunta regionale.

Economia circolare Regione Lombardia: come partecipare al bando

Le imprese interessate a partecipare al bando devono presentare le proprie proposte in via telematica attraverso il sito: http://webtelemaco.infocamere.it.
Il bando “innovazione filiere economia circolare” rientra nel regime di de minimis. Non è quindi cumulabile con altre misure di finanza agevolata che prevedono aiuti sulle medesime voci di spesa a fondo perduto.

Iscriviti alla newsletter Risparmio e Investimenti per ricevere le news su Economia circolare

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.