Obiettivo ambizioso per BMW. La casa automobilistica bavarese vuole che almeno il 20 per cento delle sue vendite sia rappresentato da auto elettriche entro l’anno 2023.

Ricordiamo che il produttore tedesco ha appena lanciato sul mercato la iX3 e ha presentato anche la nuova BMW iX, che promette 600 chilometri di autonomia e che sarà una realtà entro la fine del 2021. Si tratta di due modelli particolarmente attesi da appassionati e addetti ai lavori.

Entro il 2021 una BMW venduta ogni 5 sarà un’auto elettrica

Nonostante questi imminenti debutti, la spinta verso la mobilità elettrica di BMW non accenna ad esaurirsi. Infatti il numero uno della casa automobilistica bavarese, l’amministratore delegato Oliver Zipse si è posto l’obiettivo che una BMW su cinque venduta sarà completamente elettrica entro il 2023.

Il dirigente tedesco lo ha detto chiaro e tondo durante un’intervista rilasciata al quotidiano Augsburger Allgemeine in Germania nelle scorse ore.

Lo ha detto il numero uno della casa bavarese Oliver Zipse

«Aumenteremo in modo significativo il numero di auto elettriche. Tra il 2021 e il 2023, produrremo 250.000 unità in più rispetto a quanto inizialmente previsto» ha dichiarato il CEO di BMW.

Inoltre Oliver Zipse ha ribadito che l’infrastruttura di ricarica limitata rallenta la transizione verso la mobilità sostenibile. «Avremmo bisogno di 15.000 stazioni di carica private e 3.000 pubbliche per essere operative ogni settimana», ha continuato il CEO dell’azienda tedesca.

«Purtroppo, siamo ancora molto lontani da questo» ha concluso il numero uno del gruppo bavarese. Vedremo dunque se davvero BMW riuscirà a raggiungere nel 2023 questo suo ambizioso obiettivo.