BMW sta ultimando i test della sua attesissima auto elettrica BMW iX e ora ha rilasciato nuove immagini del veicolo elettrico sottoposto ai test invernali ai margini del Circolo Polare Artico. Con le consegne previste per novembre 2021, il marchio tedesco affronta l’ultima fase dei test con unità di pre-produzione e prototipi camuffati.

Ultimi test per BMW iX in vista del debutto che avverrà il prossimo anno

BMW afferma che l’iX sarà dotato di un pacco batterie con «un contenuto energetico lordo di oltre 100 kWh». La casa automobilistica ritiene che la batteria consentirà un’autonomia di «più di 600 km in base al ciclo WLTP» e più di 300 miglia secondo la procedura di prova FTP-75 dell’EPA.

In questi test che BMW iX sta effettuando in Norvegia viene testato il funzionamento della trazione integrale xDrive, fornita dai due motori elettrici con oltre 500 CV di potenza massima. Il SUV andrà da zero a 100 km / h in 5 secondi.

I test prevedono anche l’accumulo di chilometri e la garanzia di un consumo medio di elettricità inferiore a 21 kWh / 100 km, estendendo l’autonomia massima oltre i 600 chilometri.

Il debutto sul mercato dovrebbe avvenire nel mese di novembre del 2021

I test invernali sono importanti per qualsiasi veicolo, ma i veicoli elettrici hanno requisiti termici diversi e affrontano le proprie sfide a basse temperature. La BMW iX è il primo modello basato su un nuovo concetto di costruzione del BMW Group modulare e scalabile.

È stato concepito fin dall’inizio per la mobilità esclusivamente elettrica e, con l’ultima fase di sviluppo della tecnologia BMW eDrive, la costruzione leggera intelligente e le caratteristiche aerodinamiche ottimizzate, stabilisce nuovi parametri di riferimento in termini di efficienza all’interno dell’ambiente competitivo del lussuoso Sports Activity Vehicle (SAV).