Azioni Intesa Sanpaolo: comprare conviene? Le prospettive per il 2017

icon calendar icon person
Azioni Intesa Sanpaolo: comprare conviene? Le prospettive per il 2017

Le azioni Intesa Sanpaolo sono da comprare? Ecco cosa pensano i maggiori analisti su questa opportunità di investimento nel 2017.

Le azioni Intesa Sanpaolo sono da comprare? Per tentare di far luce sulla questione abbiamo voluto riportare tutti i rating e le view degli analisti in merito a questa opportunità di investimento nel 2017.

Le azioni Intesa hanno guadagnato poco più del 2% dall’inizio dell’anno ad oggi. Il titolo ha chiuso il 2016 a quota 2,43 mentre attualmente scambia sopra quota 2,52. Il tutto dopo aver recuperato le ingenti perdite dello scorso febbraio, quando le azioni Intesa Sanpaolo sono scivolate a quota 2,08. Si ricordi comunque che sull’andamento della quotazione ha a lungo influito la stessa contesa che ha piombato le azioni Generali.

Alla luce di tutto questo molti si sono chiesti se conviene comprare azioni Intesa o se invece la scelta migliore è stare alla larga dal titolo bancario in un momento in cui l’intero comparto è sotto stretta osservazione: si pensi solo alla delicata questione delle banche venete.

Diversi analisti hanno tentato di fare luce sulle potenzialità del titolo ma, come spesso accade, le loro view non si sono mostrate unanimi, ragion per cui cerchiamo di capire se conviene comprare azioni Intesa riportando tutti i pareri degli esperti in merito.


(L’andamento della quotazione da gennaio ad oggi)

Azioni Intesa: comprare conviene? Il parere di Morgan Stanley

Conviene comprare azioni Intesa? L’ultima che ha cercato di dare una risposta a questa domanda è stata Morgan Stanley che ha rivisto i target price di diverse banche italiane. Tra queste si segnalano le azioni Banco Bpm il cui prezzo obiettivo è salito a 2,5 euro, poi ancora quelle Mediobanca a 8,3 euro e infine le azioni Unicredit a 15,5 euro.

Sulle azioni Intesa, invece, gli analisti di Morgan Stanley hanno rivisto al rialzo il target price da 2,9 a 3 euro. A determinare il nuovo prezzo obiettivo sulle azioni Intesa Sanpaolo sono state migliori stime sui ricavi da commissioni che nel 2017 spingeranno enormemente i ricavi.

Azioni Intesa: conviene comprare? Il parere degli altri analisti

Anche Exane si è espressa sulle potenzialità dell’istituto bancario. In virtù di migliorate stime sull’utile per azione relative al biennio 2018/2019, gli analisti hanno incrementato il target price delle azioni Intesa da 2,6 a 2,7 euro. Confermato invece il giudizio Outperform per cui, secondo Exane, il titolo farà meglio del mercato.

Ottimismo anche da parte di Barclays: gli analisti hanno confermato il rating Overweight, ma hanno contemporaneamente rivisto al rialzo il target price delle azioni Intesa Sanpaolo da 2,55 a 2,7 euro. Alla revisione del prezzo obiettivo hanno contribuito migliori stime sul margine di interesse e sull’utile per azione per il biennio 2018/2019.

Le azioni Intesa sono da comprare per Credit Suisse? Poco meno di un mese fa gli analisti in questione hanno ribadito la propria raccomandazione Outperform, mentre hanno deciso di rivedere al rialzo il target price del titolo da 2,85 a 2,9 euro. Il tutto, ancora una volta, sulla base di migliori stime sull’utile per azione (2017/2018).
Gli esperti hanno previsto un utile per azione adjusted di 0,22 euro, in salita dagli iniziali 0,21 euro stimati. A spingere in rialzo il prezzo obiettivo delle azioni Intesa anche migliori stime sul dividendo 2018 (relativo al 2017) che, secondo Credit Suisse sarà di 0,21 euro.

Il target price delle azioni Intesa è stato alzato anche dagli analisti di RBC Capital: il prezzo obiettivo è passato così da 2,5 a 2,6 euro, mentre il rating è stato confermato a Outperform; le stime per i prossimi trimestri risultano in miglioramento.

Da Goldman Sachs è arrivata invece una revisione al ribasso del target price, che è passato da 2,9 a 2,7 euro. Il rating sulle azioni Intesa è stato confermato Neutral e le previsioni sui prossimi esercizi sono state riviste in negativo. Per gli analisti di Kepler invece, le azioni Intesa sono da comprare: il prezzo obiettivo del titolo è di 2,80 euro. Infine, secondo gli analisti di Equita Sim, le azioni Intesa sono da mantenere (Hold) e hanno un prezzo obiettivo di 2,9 euro. Alla luce di tutti i rating conferiti dagli analisti, conviene comprare azioni Intesa?

Conviene comprare azioni Intesa? La scheda di sintesi

La tabella seguente rappresenta una sintesi di tutti i rating e tutti i target price espressi dagli analisti nei confronti delle azioni Intesa. Alla luce di tutto questo comprare conviene?

Morgan Stanley Overweight 3€
Exane Outperform 2,7€
Barclays Overweight 2,7€
Credit Suisse Outperform 2,9€
RBC Capital Outperform 2,6€
Goldman Sachs Neutral 2,7€
Kepler Cheuvreux Buy 2,8€
Equita Sim Hold 2,9€

Azioni Intesa da comprare? Il bilancio del 2016

Nel 2016 Intesa Sanpaolo ha osservato un incremento di prestiti a famiglie e imprese che sono saliti a 47 miliardi di euro, mentre le sofferenze si sono ridotte di 5 miliardi. Per il gruppo guidato da Carlo Messina il primo semestre del 2016 si è chiuso con un utile netto superiore ai 2 miliardi di euro: più dell’ammontare dei dividendi annunciati per il precedente esercizio.

Nel dettaglio, il risultato netto al 30 giugno si è assestato a 2,004 miliardi che hanno rappresentato il dato più alto dal primo semestre 2008. Buono poi il quadro emerso dagli stress test di luglio che hanno visto visto Intesa Sanpaolo piazzarsi tra le banche europee meglio patrimonializzate e con la più alta resilienza agli scenari avversi simulati dalla BCE.

Azioni Intesa: comprare conviene? Le prospettive per il 2017

All’inizio del 2017 la banca ha formulato i propri buoni propositi. Tra questi, un aumento del credito erogato alle famiglie e alle imprese fino a 50 miliardi, una crescita del dividendo e un nuovo piano di riduzione dei crediti deteriorati. Proprio quest’ultimo è stato messo a punto qualche giorno fa. Gli obiettivi saranno abbastanza ambiziosi da spingere a comprare azioni Intesa Sanpaolo?

Chiudi [X]