Azioni DuPont verso il rialzo? Maxi-fusione da 120 miliardi in vista

Per i colossi DuPont e Dow Chemical viene a galla l’ipotesi di una grande fusione da 120 miliardi di dollari: la voce si diffonde in fretta e l’operazione potrebbe chiudersi nel 2015. Cosa aspettarsi dalle azioni DuPont?

Maxi fusione in vista tra i due colossi americani della chimica e dell’agricoltura DuPont e Dow Chemical. Allo stesso tempo per le azioni DuPont si prospetta una situazione interessante e l’operazione potrebbe avere grandi risvolti.

Secondo le indiscrezioni trapelate alla stampa statunitense, sarebbero in corso le trattative per la creazione di un gigante da circa 120 miliardi di dollari di capitalizzazione: DuPont e Dow Chemical, grandi industrie statunitensi che operano nei settori della chimica e delle sementi, starebbero conducendo i lavori destinati ad una grande operazione di fusione sotto le pressioni degli azionisti dei due gruppi, che spingono le aziende a concentrare i propri sforzi sui mercati a più rapida crescita.

Fusione DuPont-Dow Chemical entro il 2015?

La fusione potrebbe essere portata a termine a breve termine e non è ecluso che possa realizzarsi entro la fine del 2015. Se l’operazione andasse in porto, potrebbe essere una delle più grandi fusioni di quest’anno, ma prima saranno necessarie le approvazioni in diversi Paesi da parte delle autorità anti-trust. L’obiettivo della fusione sarebbe unire le due società per poi spacchettare le diverse divisioni industriali, mantenendo invariati i vertici aziendali: l’amministratore delegato di Dow Chemical, Andrew Liveris, dovrebbe mantenere i propri incarichi, così come Edward Breen, AD di DuPont.

Giù il prezzo delle materie prime, fermento nell’industria chimica

Il comparto chimico è in fermento e il basso prezzo del petrolio e delle materie prime influisce in gran misura sul generale stato di inquietudine. Questa non è la prima trattativa di fusione in corso nel settore e già nel mese scorso circolavano voci riguardo una possibile fusione della divisione agricola tra DuPont e la società svizzera Syngenta, corteggiata anche da ChemChina.

Azioni DuPont, ancora stabili a 66,60 $

Il titolo DuPont al momento rimane stabile a 66,60 $ ad azione, ancora all’interno del range compreso tra il supporto di 66,10 e la resistenza di 68,00 in cui sta oscillando da settembre, dando vita a una formazione rettangolare. Fino a quota 69,00 c’è ancora da colmare un gap creatosi nello scorso maggio e questo contribuisce ad un’analisi rialzista del titolo DuPont: infatti, qualora la resistenza di 68,00 fosse rotta, la quotazione potrebbe salire fino ai prossimi livelli di 69,00, 69,50 e 71,60. Viceversa, la rottura al ribasso del supporto di 66,10 offrirebbe una prospettiva opposta e saranno allora da testare i supporti di 64,40 e 62,50.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.