Autostrade, indagato l’ad Roberto Tomasi per attentato alla sicurezza e frode nelle forniture

Roberto Tomasi, amministratore delegato di Autostrade, è stato raggiunto da un avviso di garanzia negli sviluppi di un’inchiesta sulle barriere antirumore.

Autostrade, indagato l'ad Roberto Tomasi per attentato alla sicurezza e frode nelle forniture

Piove sul bagnato in casa Atlantia. Con il governo che sembrerebbe aver accelerato sulla ipotesi della revoca delle concessioni autostradali, le cattive notizie per la holding della famiglia Benetton non sembrerebbero essere finite.

Notizia delle ultime ore è infatti l’avviso di garanzia ricevuto da Roberto Tomasi, l’amministratore delegato di Autostrade che è stato iscritto nel registro degli indagati dalla Procura di Genova per l’installazione delle barriere antirumore lungo la rete autostradale che non sarebbero a norma e a rischio crollo.

Stando a quanto riportato da La Repubblica, Tomasi “da responsabile della progettazione e dell’installazione delle barriere antirumore lungo la rete autostradale italiana, aveva partecipato al Comitato Grandi Opere che aveva deliberato l’acquisto e la messa in opera delle strutture fonoassorbenti”.

I capi d’accusa secondo gli inquirenti sarebbero quelli di attentato alla sicurezza e frode nelle forniture, con Autostrade che con una nota ha fatto sapere che Tomasi non avrebbe avuto nessuna competenza sulle barriere fonoassorbenti.

La replica di Autostrade

L’ad ha già avuto modo di chiarire ampiamente all’Autorità Giudiziaria la propria posizione - ha specificato Autostrade - Nell’incontro che si è tenuto lo scorso gennaio 2020 presso la Procura di Genova”.

Stando sempre ad Autostrade “’l’Ing. Tomasi ha chiarito che la sua partecipazione al Comitato Grandi Opere di ASPI avveniva solo con la finalità di presentare alcuni progetti di potenziamento della rete di cui, al tempo, aveva diretta competenza”.

Di tali progetti - si legge sempre nella nota - non hanno mai fatto parte le barriere fono-assorbenti oggetto di indagine installate su 60 km su un totale di 3.000 km della rete Aspi, rispetto alle quali Tomasi non ha mai avuto alcuna responsabilità diretta o indiretta

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories
SONDAGGIO