Assegno di vedovanza: come a chi si presenta la richiesta?

Lorenzo Rubini

14 Aprile 2021 - 13:04

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Come si richiede il supplemento della pensione di reversibilità riservato ai vedovi con invalidità totale?

Assegno di vedovanza: come a chi si presenta la richiesta?

L’assegno al nucleo familiare per vedovi invalidi totali, chiamato anche assegno di vedovanza, spetta a coloro che sono rimasti vedovi, sono titolari di pensione di reversibilità e hanno invalidità civile totale. Il supplemento alla pensione ai superstiti, in ogni caso, non viene erogato in automatico ma c’è bisogno di presentare apposita richiesta.

Rispondiamo ad una lettrice di Money.it che ci scrive:

“Buongiorno, vorrei sapere se esiste una modulistica per ottenere l’assegno di vedovanza e a chi devo inviare la richiesta. Grazie”.

Assegno vedovanza: richiesta

L’assegno di vedovanza può essere richiesto sia contestualmente alla domanda di pensione di reversibilità, ma anche in un secondo momento, presentando domanda di ricostituzione della pensione all’INPS. La domanda può essere presentata in autonomia sul sito dell’INPS ma anche avvalendosi dell’ausilio di Patronati, Caf o professionisti abilitati.

La domanda, in ogni caso, deve essere corredata dell’idonea documentazione che dimostri il diritto al supplemento e nello specifico, quindi, si dovrà allegare alla richiesta:

  • la dichiarazione che certifichi il reddito complessivo
  • l’autocertificazione della composizione del nucleo familiare
  • autodichiarazione con la data in cui si è rimasti vedovi
  • la categoria ed il numero della pensione di reversibilità (che ricordiamo deve essere derivante da lavoro dipendente, sia pubblico che privato) sulla quale si richiede il supplemento
  • documento di identità e codice fiscale.

Se la domanda di assegno di vedovanza è presentata successivamente a quella di pensione è possibile richiedere anche gli arretrati ma solo per 5 anni e, comunque, dal momento in cui contestualmente il richiedente si è trovato nella situazione di essere vedovo e inabile e di rispettare i limiti di reddito che danno diritto al beneficio.

«Se hai dubbi e domande contattaci all’indirizzo email chiediloamoney@money.it»

Argomenti

Iscriviti alla newsletter