Android 10: conviene aggiornare? Problemi, rallentamenti e smartphone bloccati

Android 10 è uscito ma conviene davvero aggiornare il proprio smartphone? Dalla versione completa alla beta: tutti i problemi e rallentamenti segnalati. Ecco cosa fare.

Android 10: conviene aggiornare? Problemi, rallentamenti e smartphone bloccati

Android 10 è arrivato ma conviene davvero scaricare e aggiornare il proprio smartphone? Questo il dubbio che attanaglia la mente degli utenti, indecisi se passare o meno alla nuova versione di Android, in maniera ufficiale o in beta: il primo rollout non manca infatti di problemi, rallentamenti e singolari bug con smartphone bloccati, impossibili da accendere una volta completata l’installazione. Cosa fare?

I primi utenti che hanno provato Android 10, attualmente disponibile per tutti i modelli di Google Pixel, hanno segnalato diversi malfunzionamenti e problemi con il proprio dispositivo aggiornato all’ultima versione.

Il rollout iniziale di Android 10 è sempre un’incognita, ma nulla di irrimediabile: ecco cosa è meglio fare se sei indeciso tra l’aggiornare il tuo sistema operativo o meno.

Aggiornare Android 10 conviene davvero? Problemi e rallentamenti

Le prime segnalazioni sono arrivate, ovviamente, per gli utenti in possesso di uno smartphone appartenente alla linea Google Pixel.

Android 10 è infatti attualmente compatibile con tutti i modelli della grande G, che sono i primi a dare il benvenuto alla nuova versione e anche i primi a testare eventuali bug e difetti dell’aggiornamento.

È PhoneArena a evidenziare alcuni diffusi problemi riscontrati da chi ha aggiornato Android 10 sul proprio smartphone: moltissimi Google Pixel che hanno effettuato il salto da Android 9 Pie ad Android 10 si sono ritrovati con lo smartphone bloccato per diverse ore.

C’è chi ha riportato un freeze del dispositivo anche di 6 ore: casi decisamente problematici le cui cause possono essere diverse, un errore nel codice o un difetto di compatibilità con gli smartphone della linea Pixel più datati.

In tutti i casi si verifica lo stesso problema: il dispositivo viene aggiornato ma al momento del riavvio la schermata resta bloccata sulla scritta Android 10 Q, con l’impossibilità di utilizzare il dispositivo.

Meglio aggiornare Android o aspettare? Pro e contro

Le segnalazioni sono state radunate nel forum apposito ma accanto a questi non son mancati gli utenti che non hanno riscontrato questo tipo di problema, la cui natura ufficiale resta ancora un mistero.

Conviene quindi aspettare o aggiornare il tuo smartphone ad Android 10? Si tratta in questi casi di un tentativo un po’ alla cieca, i problemi duranti i primi rollout sono sempre dietro l’angolo e solitamente vengono risolti da successive patch di sistema. Il difetto in questo caso, seppur a fronte di tempi di attesa molto lunghi, sembra risolversi in modo autonomo.

Discorso differente invece per la versione beta di Android 10: in questo caso, non essendo una vera e propria versione compatibile con l’ecosistema del device di turno, i problemi e i bug riscontrabili sono diversi e perfettamente circoscrivibili alla natura di tester sottoscritta dagli stessi utenti in fase di download.

Le versioni beta servono a far testare in anteprima agli utenti le nuove funzionalità, ma anche a definire al meglio le varie versioni che saranno rilasciate in maniera ufficiale.

Aggiornare Android 9 Pie alla beta di Android 10 può risultare un’arma a doppio taglio: da un parte avere funzioni come la Dark Mode e le gesture, dall’altra la concreta possibilità di imbattersi in alcuni bug di sistema.

Android 9 Pie è stato rilasciato in maniera completa solo negli ultimi mesi e rappresenta al momento ancora una versione valida e sicuramente la più completa nel vasto campo degli smartphone Android. Abbandonatela solo tenendo conto del fattore rischio, in attesa di una release completa di Android 10.

Iscriviti alla newsletter Tecnologia per ricevere le news su Android

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.