Aliexpress è sicuro? Guida agli acquisti online

Giulia Adonopoulos

9 Novembre 2021 - 16:27

condividi

Aliexpress è sicuro? Ecco i pareri e le recensioni di chi ha già sperimentato il servizio e vediamo insieme come fare acquisti sul sito di e-commerce cinese.

Aliexpress è sicuro? Guida agli acquisti online

Aliexpress è sicuro e affidabile? I prezzi stracciati del marketplace cinese attirano moltissimi utenti, soprattutto in occasione di eventi promozionali come Singles’ Day (11 novembre), Black Friday (26 novembre) e Cyber Monday (29 novembre).

Vediamo come funziona e le opinioni degli utenti che lo hanno provato per capire una volta per tutte se conviene comprare su Aliexpress o se è una fregatura.

Cos’è Aliexpress e come funziona

Aliexpress è una piattaforma di negozi online di proprietà di Alibaba lanciato nel 2010. Diversamente da Amazon, che vende anche prodotti direttamente ai consumatori, Aliexpress agisce come semplice e-commerce e si limita a collegare le imprese cinesi con gli acquirenti che cercano prodotti di ogni tipo (abbigliamento, elettronica, telefonia, accessori tech, cose per la casa, giocattoli, biciclette, gioielli, utensili…) a prezzi convenienti.

Aliexpress è disponibile in diversi paesi e lingue, tra cui Italia e italiano. Per usarlo bisogna iscriversi inserendo indirizzo email e password oppure tramite numero di telefono o con accesso rapido con Facebok, Google o Twitter. Alla registrazione si ottengono 3$ di Coupon Nuovo Utente.

Aliexpress è affidabile?

Hai trovato il prodotto che stavi cercando da tempo su Aliexpress.com, puoi usufruire di un coupon sconto o di un’offerta, ma non sei del tutto sicuro che si tratti di un sito affidabile. Inoltre su internet hai letto che Aliexpress non accetta PayPal, che bisogna pagare il dazio doganale, che gli ordini ci impiegano mesi ad arrivare e che non ci sono garanzie su resi e rimborsi.

La tua preoccupazione è lecita: chi acquista online si scontra spesso con truffe, problemi di spedizione e delusione dovuta al fatto che l’articolo non corrisponde pienamente alle foto sul sito. Anche se Aliexpress è famoso e utilizzato in tutto il mondo da milioni di persone, c’è un naturale scetticismo nei confronti di portali di e-commerce stranieri (come anche GearBest, Shein o Wish), soprattutto per quanto riguarda l’affidabilità dei negozianti e i possibili costi e i tempi di spedizione, che aumentano nel caso di Paesi molto lontani ed extra UE come la Cina.

Perché i prezzi su Aliexpress sono così bassi? Perché i costi di produzione in Cina sono nettamente inferiori ai nostri, e anche perché quasi tutta l’elettronica e i prodotti tech sono fatti lì. Questi fattori contribuiscono a mantenere i prezzi bassi. Purtroppo, però, spesso i prodotti sono cloni o contraffatti, e gli utenti rischiano di incappare in truffe. Per evitare frodi consultare sempre le recensioni e i feedback degli acquirenti prima di acquistare.

Aliexpress Security Center ha creato una sezione contenente i suggerimenti su come proteggersi dalle truffe dei commercianti, che spesso si fanno pagare in anticipo e non inviano la merce, oppure questa non è conforme alle foto e alle descrizioni.

Metodi di pagamento

I metodi di pagamento accettati su Aliexpress sono diversi e la loro disponibilità può variare in base alla posizione geografica. Si può scegliere tra:

  • Alipay
  • Carta di credito e bancomat Visa, MasterCard e Maestro
  • Qiwi Wallet
  • WebMoney
  • Yandex.Money
  • Sms (Russia)
  • Bonifico bancario
  • Webmoney
  • Doku
  • Boleto (Brasile)
  • Mercado Pago (Messico)
  • Giropau

Non è possibile pagare in contrassegno né con PayPal. L’alternativa a PayPal su Aliexpress è Alipay, il metodo di pagamento digitale di proprietà di Alibaba che mira a proteggere gli acquirenti e offre alcune offerte promozionali e sconti. Quando si paga con Alipay l’importo viene trattenuto fino all’avvenuta consegna del pacco e alla conferma che tutto è ok da parte dell’acquirente. Solo allora Aliexpress completa il pagamento al venditore. Nel caso di problemi con la consegna o se il pacco non arriva o il prodotto è difettoso o falso basta comunicarlo e aprire una disputa. Per farlo vai alla sezione I miei ordini per poi cliccare su Apri disputa.

Se il pacco non arriva si può richiedere l’annullamento completo dell’ordine e della spedizione, mentre se l’acquisto è diverso dalle foto o difettoso si hanno 38 giorni di protezione acquirente in cui si può fare la procedura di reso e rimborso. Le regole per la restituzione cambiano da venditore a venditore, con il reso che nella stragrande maggiorana dei casi è complicato da fare, a spese dell’acquirente e ha costi molto alti.

Tempi e costi di spedizione

Costi e tempi di spedizione sono una grana per gli acquirenti Aliexpress. I prodotti sono infatti spediti dalla Cina e di conseguenza l’attesa può essere molto lunga: il sito web stesso indica circa 15-34 giorni ma, in certi casi, potrebbero volercene anche 50-60, per cui non disperate se il prodotto non arriva entro il tempo previsto, ma continuate a pazientare.

Dal 1° luglio 2021, AliExpress è tenuto a riscuotere l’IVA per ordini di importo fino a 150 euro che vengono spediti da paesi extra UE ad acquirenti che si trovano nell’UE al momento del check-out. Tali ordini devono essere dichiarati per la dogana con numero IOSS AliExpress e non ti verrà addebitata nuovamente l’IVA. I pacchi con merci di valore superiore a 150 EUR saranno soggetti a IVA del 22% e dazi doganali a seconda dei casi.

Inoltre molti rivenditori fanno pagare spese di spedizione standard che vanno dai 3 ai 50$ e il reso. Una cosa a cui fare attenzione quando si compra su Aliexpress: il prezzo al check-out spesso è diverso dal prezzo “originale” della pagina prodotto. Per fare un esempio, una cover che costa 3 euro al momento del carrello può arrivare anche a 20 euro. Questo accade per via di diversi fattori, tra cui le modifiche del prezzo del prodotto da parte del venditore, cambio valuta, tasso di cambio, luogo di partenza della spedizione, indirizzo di consegna, modalità di spedizione scelto e calcolo dell’IVA.

Come comprare su Aliexpress in modo sicuro

Rispondiamo alla domanda principale dell’articolo: comprare su Aliexpress.com è sicuro?

Ebbene, la garanzia di sicurezza assoluta è impossibile. Questo vale per tutti i siti di e-commerce e ancor di più nel caso di tragitti intercontinentali. Vi è sempre una possibilità che il pacco si perda o venga danneggiato, che il prodotto si riveli diverso da come ci appariva sul sito o che il rivenditore non sia così onesto come credevamo. Affidarsi a un sito serio significa avere la possibilità di fare il reso e chiedere il rimborso in maniera semplice, facendo valere i diritti del consumatore.

La prima cosa da fare, dunque, è leggere le condizioni e i termini del sito con attenzione, e può essere molto utile spulciare il web a caccia delle opinioni degli altri utenti che hanno già fatto acquisti su Aliexpress. Si consiglia poi di scegliere soltanto i negozi e i venditori più conosciuti e accreditati, anche a costo di spendere qualcosina in più.

Occhio, inoltre, ai venditori che prevedono sconti eccessivamente allettanti e prezzi troppo bassi: dietro la promessa di un grosso risparmio, molto spesso, si nasconde una truffa bella e buona. Spesso infatti sono prodotti falsificati, difettosi o, addirittura, inesistenti: prima di effettuare grossi ordini, dunque, tastate il terreno acquistando oggetti di minor valore e, solo dopo aver verificato l’affidabilità del grossista, siate pronti a spendere cifre più alte.

Se avete deciso di usare i coupon Aliexpress, non affidatevi a siti esterni che promettono sconti fino al 70-80% e reperiteli dalla pagina ufficiale coupon.aliexpress.com.

Un altro consiglio che vogliamo darvi è quello di scegliere la valuta in (la casellina si trova in alto a destra, accanto alla bandiera dell’Italia), laddove possibile. In questo modo non bisognerà pagare la commissione della banca per gli acquisti in valuta estera e potremo tenere d’occhio il valore reale della nostra spesa.

Infine, si consiglia il metodo di pagamento attraverso Alipay. Solo con questa modalità Aliexpress garantisce un rimborso e un controllo dalle truffe, garantendo un servizio di acconto garanzia.

Le opinioni dei clienti

I feedback su Aliexpress sono molto variegati. In rete sono molte le recensioni positive degli utenti che dicono di aver provato a fare acquisti e di esserne rimasti soddisfatti. Ma non mancano esperienze negative e lamentele per articoli difettosi, consegne in ritardo, mai avvenute o rimborsi non ricevuti e assistenza post-vendita scarsa o inesistente.

Tutti, però, affermano la stessa cosa: si deve fare molta attenzione ai rivenditori. Un altro consiglio condiviso da quasi tutti gli utenti è di preferire articoli molto economici, evitando quelli costosi e di valore, in modo da limitare al massimo disagi e danni derivanti da una possibile truffa.

Molti prodotti che si trovano sul sito sono taroccati e non hanno una descrizione che metta in chiaro questa cosa. Si devono quindi sempre leggere le recensioni che sotto la scheda prodotto possono essere visionate, ma anche cercare info dettagliate sulla reputazione di negozi e venditori.

Solamente facendo attenzione, dicono gli utenti in rete, si può riuscire a non incorrere in spiacevoli sorprese e avere del materiale difettoso o imitazione di quello che si voleva comprare.

Tutte le opinioni su Aliexpress però mettono in luce la stessa cosa: i tempi di spedizione sono molto lunghi. Si possono attendere anche 60 giorni per ricevere il prodotto, dal momento che i pacchi sono spesso fermi in dogana per molto tempo. Il consiglio, quindi, è quello di non acquistare su Aliexpress oggetti necessari nell’immediato.

Alcuni utenti lamentano infatti una lentezza nel ricevere la merce che va anche oltre i tempi previsti e che spesso dipende dalla dogana italiana (e alla zona in cui si vive) non solo dal momento in cui è stata inviata la merce dell’e-commerce.

Cosa fare se il pacco Aliexpress non arriva o resta in consegna? Dovete sapere che il sito non ha corrieri propri e delega la gestione della logistica ai rivenditori, i quali si possono affidare a diverse società. Le spedizioni in Italia possono essere gestite da corrieri China Post, ePacket, Singapore Post, Honkong Post, EMS, DHL e UPS, con tempi e costi diversi. Per tracciare i pacchi dalla Cina possiamo ricorrere ai servizi messi a disposizione dal corriere che prende in carico il nostro ordine o da siti e app dedicati, come ad esempio Track24.net e AfterShip Package Tracker, disponibile per iOS e Android.

Argomenti

Iscriviti a Money.it