Alibaba-Starbucks: partnership strategica

Il gigante di Pechino consegnerà il caffé dello storico marchio USA a domicilio sul territorio cinese. Ecco perché la partnership rappresenta una mossa strategica per Starbucks e un tassello importante nella lotta Alibaba-Amazon

Alibaba-Starbucks: partnership strategica

Starbucks ha annunciato una partnership con Alibaba.
Si tratta di un’operazione strategica per la società statunitense, che mira a intensificare in maniera decisa le vendite nel mercato cinese, rispondendo colpo su colpo al proliferarsi delle start-up del caffè nel Paese. Per questo ha dato avvio alla collaborazione con la divisione consegna cibi di Alibaba, di recente nascita.

Per il colosso dell’e-commerce di Pechino invece la mossa può essere letta come un passo in avanti niente affatto irrilevante nella lotta ad Amazon.

I piani di Starbucks: intercettare la nascente ’cultura del caffé’ cinese

Starbucks aveva anticipato già a giugno l’intenzione di dare avvio a una simile operazione, in risposta alla flessione registrata in Cina sul fronte vendite.
La società farà partire i servizi di consegna da 150 dei suoi punti vendita situati nelle zone chiave di Pechino e Shanghai, e prevede di espandersi in oltre 2.000 negozi su 30 città entro la fine del 2018.

Secondo quanto annunciato dall’azienda di Seattle, la partnership ridisegnerà la vendita al dettaglio moderna e rappresenterà una pietra miliare significativa dell’impegno di Starbucks per “soddisfare le aspettative dei consumatori cinesi”.

Un mercato, quello cinese, che negli ultimi anni ha rappresentato una fetta importante dei ricavi per il colosso del caffè statunitense, grazie a una fiorente ’cultura del caffè’ nel Paese, che ha contribuito a porre un contrappeso alla saturazione nel mercato USA. In Cina al momento ci sono 3.400 punti Starbucks, ma la previsione è di raddoppiare il numero entro il 2022.

L’ostacolo è rappresentato dalle realtà locali formatesi di recente come Luckin Coffee, che continua a crescere con rapidità grazie a un pacchetto di offerte ai consumatori che prevede consegne a basso costo, ordinazioni online, sconti e una grande cura del proprio personale aziendale.

I piani di Alibaba: estendere l’offerta e rispondere ad Amazon

La partnership rappresenta una vittoria anche per il gigante dell’e-commerce Alibaba, che garantirà le consegne a domicilio via app a partire da settembre grazie ad Ele.me, una delle sue divisioni.

L’operazione rappresenta un tassello importante nella lotta ad Amazon, con l’azienda di Bezos contemporaneamente impegnata a inserirsi proprio nel mercato cinese.

Le due realtà sembrano coinvolte in una lotta a distanza che punta a coinvolgere i settori in maggiore espansione, offrendo soluzioni sempre più vaste e complete ai consumatori. Da questo punto di vista il caffé - poco usuale solo fino a pochi anni fa in Cina ma in forte crescita, sempre più parte della quotidianità del Paese - sembra rappresentare un passo dalle potenzialità ottime.

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su Starbucks

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.