Il 2021 sarà un anno molto importante per Alfa Romeo. La casa automobilistica del Biscione infatti non solo svelerà alcuni nuovi modelli, ma forse finalmente riuscirà a fare chiarezza sul suo futuro.

Il prossimo anno infatti dopo che la fusione di Fiat Chrysler Automobiles con PSA sarà completata, è possibile che venga rivelato il nuovo piano industriale dello storico marchio milanese.

Alfa Romeo: il 2021 anno importante per definire il futuro del marchio milanese

C’è grande attesa di sapere cosa prevede per il futuro Alfa Romeo, la cui gamma al momento è composta solo da Alfa Romeo Giulia e Stelvio a cui dal prossimo anno si aggiungerà il SUV Tonale e dal 2023 un altro SUV che forse si chiamerà Brennero.

In particolare ci si chiede se ci sarà una nuova generazione per Giulietta così come si vocifera da tempo. Inoltre ci si chiede se davvero il Biscione lancerà un paio di modelli che potrebbero fare bene in Cina e Stati Uniti come una nuova ammiraglia Alfetta e un grande SUV.

Il prossimo anno sarà lanciato sul mercato il SUV Tonale e arriveranno le nuove Giulia e Stelvio

Inoltre si parla con insistenza di una super car in edizione limitata che nascerebbe in collaborazione con Maserati su base della recente MC20. Vedremo dunque se entro la fine del prossimo anno verrà fatta chiarezza sui futuri piani della casa milanese.

Nel frattempo nella prima metà del 2021 dovrebbero venire presentate le nuove Alfa Romeo Giulia e Stelvio dopo il restyling di metà carriera e nella seconda metà dell’anno dovrebbe finalmente fare il suo debutto in concessionaria il SUV Alfa Romeo Tonale la cui edizione di lancio dovrebbe essere messa in vendita entro fine anno.

Questo e altro fa pensare che il 2021 possa essere un anno importante per il marchio automobilistico del Biscione.