Alfa Romeo e Lancia saranno rilanciati, lo ha detto il presidente del nuovo gruppo Stellantis, John Elkann. Il rampollo della famiglia Agnelli ha dunque confermato quanto già era stato dichiarato dall’amministratore delegato di Stellantis Carlos Tavares che ha inserito Alfa Romeo e Lancia tra i brand premium di Stellantis e aveva già anticipato propositi di rilancio dei due storici marchi automobilistici italiani.

John Elkann: ’Alfa Romeo e Lancia saranno rilanciati’

John Elkann ha confermato ciò nel corso della sua partecipazione al programma di Rai 1 “Porta a Porta” in cui ha preso parte nel giorno dell’anniversario della nascita di suo nonno l’Avvocato Gianni Agnelli. Elkann ha ricordato come Alfa Romeo e Lancia sono rimaste nel limbo per molti anni a causa del fatto che Fiat Chrysler Automobiles non aveva le risorse per rilanciare i due marchi con l’arrivo di nuovi modelli.

Le cose però cambieranno con l’avvento di Stellantis che grazie alle sinergie tra PSA e FCA che porteranno ingenti risparmi potrà finalmente investire su Alfa Romeo e Lancia cercando di rilanciare i due marchi nel migliore dei modi. Ricordiamo che entro fine anno dovrebbero essere svelati i piani di rilancio di tutti i marchi di Stellantis.

A quel punto finalmente sapremo quali nuovi modelli arricchiranno le gamme di Alfa Romeo e Lancia nei prossimi anni. Ricordiamo che a proposito della casa automobilistica del Biscione oltre all’arrivo del SUV Tonale per settembre è previsto entro la fine del 2022 l’arrivo di un B-SUV che sarà prodotto in Polonia. Si parla anche del ritorno di Giulietta e di almeno altri due modelli di segmento E.

Per quanto riguarda invece Lancia sembra quasi sicuro l’arrivo di un B-SUV su piattaforma CMP e forse anche della nuova generazione di Ypsilon. Nel 2024 dovrebbe inoltre arrivare il primo modello che nascerà in sinergia tra Alfa Romeo, Lancia e DS Automobiles.