Alfa Romeo MiTo è sicuramente uno dei modelli di Alfa Romeo che più hanno venduto negli ultimi 10 anni. L’auto dopo una lunga carriera è uscita di produzione a Mirafiori nel mese di luglio del 2018. Da quel momento di tanto in tanto si è parlato del suo possibile ritorno sul mercato con una nuova generazione.

Alfa Romeo MiTo se torna sarà a zero emissioni

Se in precedenza un ritorno di Alfa Romeo MiTo sembrava quasi impossibile, adesso a causa della fusione di Fiat Chrysler Automobiles con PSA le probabilità di un suo ritorno seppur ancora assai remote sembrano essere aumentate. Questo in quanto grazie alle economie di scala realizzate da Fiat Chrysler e PSA con la fusione il lancio di un simile modello utilizzando la piattaforma CMP e motori di PSA avrebbe un costo davvero irrisorio.

Una cosa però al momento sembra certa se davvero in futuro un ritorno di Alfa Romeo MiTo dovesse essere confermato dai vertici del gruppo Stellantis sarà solo per una versione completamente elettrica del modello. Un’Alfa Romeo MiTo a zero emissioni infatti potrebbe dare un grosso contributo alla riduzione delle emissioni medie della gamma di Stellantis a fronte di un investimento per la sua produzione molto basso e ovviamente la cosa non deve essere trascurata.

La berlina compatta potrebbe affiancare un nuovo SUV nel segmento B del mercato

Una nuova Alfa Romeo MiTo potrebbe essere dunque la nuova entry level della gamma della casa automobilistica del Biscione assieme al confermato futuro Urban SUV che a quanto pare arriverà nel 2022 e si chiamerà Alfa Romeo Milano o Brennero. Vedremo dunque se il prossimo anno arriveranno novità importanti a proposito del futuro ritorno di MiTo nella gamma dello storico marchio milanese.