ANPAL: opportunità di lavoro e formazione per tutor. Bando, requisiti e come candidarsi

L’ANPAL annuncia nuove opportunità di lavoro per 1000 tutor da inserire in scuole ed università per affiancare gli studenti. Ecco cosa c’è da sapere su bandi,requisiti e come candidarsi.

L’ANPAL, istituto introdotto con il Jobs Act, ha previsto 1000 nuove assunzioni per tutor da formare e poi inserire nelle scuole superiori e nelle università.

Lo scopo di questi 1000 tutor sarà quello di orientare gli studenti e le studentesse al mondo del lavoro, in modo da poter acquisire una maggiore consapevolezza sulle scelte lavorative.
In previsione ci sono, dunque, 1000 assunzioni che rientrano in un programma di formazione e lavoro che servirà per creare delle figure professionali specifiche.

L’ANPAL, come abbiamo accennato, è l’Agenzia Nazionale per le Politiche Attive del Lavoro, ex Italia Lavoro, che ha assunto questa nuova denominazione in base a quanto stabilito dalla Legge di Stabilità per il 2017.
Italia Lavoro è una società partecipata dal Ministero dell’economia e delle finanze ed è controllata dal Ministero del lavoro e delle politiche sociali ed è stata istituita nel 1997.

L’ANPAL ha lo scopo di promuovere, progettare, gestire e realizzare interventi volti all’aumento dell’occupazione sul territorio italiano.

Vediamo, dunque, i dettagli relativi al bando, ai requisiti necessari, al come candidarsi e alle mansioni delle figure professionali scelte.

Bandi ANPAL: figure professionali

Saranno 1000 i tutor scelti e formati da ANPAL per essere inseriti all’interno delle scuole superiori e delle università per aiutare gli studenti e le studentesse ad approcciarsi in modo consapevole al mondo del lavoro.

Tali figure professionali, dunque, avranno il compito di selezionare sbocchi lavorativi per gli studenti e le studentesse che si stanno per approcciare al mondo del lavoro.

L’annuncio delle 1000 assunzioni arriva direttamente da Maurizio Del Conte, presidente dell’ANPAL che durante un’intervista nella trasmissione Filo diretto su Rai Tre ha svelato che nei prossimi mesi dovrebbero essere disponibili i bandi.

I bandi per il reclutamento, infatti, potrebbero partire da aprile 2017 e i candidati verranno formati direttamente dall’ANPAL per poi essere assunti presso 5400 istituti.

Il progetto è di inserire un tutor ogni cinque istituti, formando una nuova figura professionale che farà da mediatore tra scuole e imprese e si occuperà anche di gestire le pratiche burocratiche relative.

Bandi ANPAL: requisiti e come candidarsi

I bandi ANPAL saranno rivolti principalmente ai giovani che possiedono competenze specifiche nell’ambito dell’orientamento e della formazione.
ANPAL provvederà a creare specifici percorsi formativi per queste figure professionali in modo da permettere loro di acquisire conoscenze e competenze necessarie per svolgere tale ruolo.

Dato che i bandi non sono ancora disponibili, ma lo potrebbero essere molto presto, si consiglia di attenderne la pubblicazione ufficiale, controllando spesso la sezione carriere dell’ANPAL.

Le candidature, infatti, verranno raccolte proprio in questa sezione e accedendo alla stessa sarà possibile conoscere le posizioni aperte e le modalità di selezione. Gli avvisi pubblici di selezione per poter prender parte ai progetti ANPAL sono pubblicati nella sezione riservata ai bandi del sito web dell’ANPAL.

Iscriviti alla newsletter Lavoro e Diritti

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.